Sydney FC, se le cose vanno male è colpa di Del Piero

di Marco Mancini Commenta

Clamorosa uscita dell’allenatore del Sydney FC, la squadra australiana in cui da tre mesi milita Alessandro Del Piero. Nei giorni scorsi è arrivata l’ennesima sconfitta per la squadra, la quarta in 6 partite di questo campionato, arrivata guardacaso appena Pinturicchio ha lasciato il campo. Dopo 24 ore l’allenatore Ian Crook ha convocato una conferenza stampa ed ha annunciato le sue dimissioni. Perché? Colpa di Del Piero.

Stando a quanto afferma Crook, da quando l’ex capitano della Juventus è arrivato nel club

tutto si è ingigantito, c’è un grosso peso sulle mie spalle, non sono riuscito a gestirlo bene.

Quindi siccome non riesce a reggere la responsabilità prima di tutto mediatica di un mostro del calcio del genere, ha deciso di dimettersi. Ovviamente non si può imputare l’andazzo negativo della squadra a Del Piero visto che due delle quattro sconfitte sono arrivate in sua assenza e l’ultima è arrivata appena è stato sostituito, mentre gli unici punti in cassaforte sono arrivati dai suoi piedi, ma è tutto ciò che c’è intorno a pesare. Probabilmente un tecnico più esperto, e qualche giocatore un po’ più talentuoso, potrebbero invertire la rotta pessima della stagione del Sydney.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>