Caos in Lega Pro, 16 squadre non si possono iscrivere

di Marco Mancini 2

La crisi economica pare aver toccato solo marginalmente il mondo del calcio, e così, con i salti mortali, tutte le squadre di serie A e serie B sono riuscite ad iscriversi ai rispettivi campionati senza problemi. Chi invece ha tantissimi problemi è la Lega Pro, ex serie C, che rischia di vedere rivoluzionato il prossimo campionato. Sono ben 16 infatti i club che, per diversi problemi, quasi tutti di natura economica, non hanno ottenuto l’autorizzazione ad iscriversi alla stagione 2009/2010, e le situazioni peggiori riguardano le neo-retrocesse.

Le squadre che sicuramente non parteciperanno al prossimo campionato, ma ricominceranno dai dilettanti, sono Biellese ed Ivrea, le quali non hanno nemmeno presentato la domanda di iscrizione al campionato. Grossi pericoli anche per tre delle quattro retrocesse, Pisa, Treviso e Avellino (quest’ultimo rischia il fallimento da mesi), e per Venezia, Catanzaro e Sambenedettese. La situazione è leggermente più leggera per Perugia, Alghero, Barletta, Pistoiese, Pro Sesto, Vibonese, Igea e Legnano. Tutte queste hanno tempo fino a martedì 14 luglio per presentare ricorso e dare le garanzie necessarie all’iscrizione, ma dubitiamo che tutte queste parteciperanno al prossimo campionato.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>