Russia, proposta indecente per Roberto Mancini

di Gioia Bò Commenta

La pesante eliminazione nella fase a gironi di Euro 2012 brucia ancora sulla pelle dei russi, partiti come squadra rivelazione della kermesse continentale e ritrovatisi fuori dai giochi prima ancora di cominciare. Dick Advocaat aveva annunciato il proprio addio ancor prima del calcio d’inizio degli Europei, costringendo di fatto la Federazione Russa a cercare un nuovo condottiero. A chi affidare la guida della Russia nei prossimi anni? Tra i nomi più suggestivi spunta quello di Roberto Mancini, attuale tecnico del Manchester City, che potrebbe lasciarsi convincere dalla proposta indecente dei sovietici.

Stando alle indiscrezioni riportate da Sports.ru, Roberto Mancini potrebbe lasciare l’Inghilterra per trasferirsi nella terra degli zar, convinto da un contratto da 7,2 milioni di euro a stagione. Un’offerta assolutamente irripetibile, se si considera che al momento il Mancio guadagna “solo” 3.5 milioni di euro a stagione e che in Russia avrebbe il pane assicurato per ben sei anni. Inoltre, se la Federazione russa dovesse licenziare il tecnico italiano, dovrebbe comunque versargli tre anni di stipendio, vale a dire 20 milioni di euro. Operazione fattibile? Pare proprio di sì, visto che Mancini starebbe discutendo gli ultimi dettagli con i russi prima di comunicare il trasferimento nella steppa sin dalle prossime settimane.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>