Eriksson, dalla nazionale alla C2

di Gioia Bò 1

Sul suo curriculum figurano i nomi di club più o meno blasonati (Benfica, Roma, Fiorentina, Sampdoria, Lazio, Manchester City), nonché esperienze importanti alla guida delle nazionali di Inghilterra e Messico. Non si può quindi negare che Sven Goran Eriksson sia tra gli allenatori più apprezzati a livello internazionale, uno di quelli che potrebbero scegliersi la destinazione tra una marea di offerte. Ma allora cosa ci fa il suo nome vicino a quello di un club di serie C2 inglese?

Ebbene, pare proprio che lo svedese finirà per sedersi sulla panca del Notts County, in Premier fino al ’92 e poi sceso tristemente in League Two e mai più capace di riaffarciarsi sul palcoscenico che conta. Recentemente il club è stato acquistato dal consorzio arabo Munto Finance, deciso più che mai a scalare rapidamente le classifiche per riportare Nottingham tra le grandi del calcio o quantomeno in Premiership. Riuscirà Eriksson a compiere il miracolo?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>