Torino – Albinoleffe 0-0, granata campioni d’inverno ma spreconi

di Giovanni Ferlazzo 1

Anticipo 21a giornata Serie B
Stadio Olimpico di Torino

Torino – Albinoleffe 0-0


Il campionato di Serie B riparte il giorno dell’Epifania con la ventunesima giornata e l’anticipo dell’ora di pranzo. All’Olimpico si affrontano infatti la capolista Torino, reduce da due stop consecutivi, e l’Albinoleffe, che non vince dal 26 novembre: ultimo successo, proprio in trasferta, sul campo del Brescia per 3-1. In avanti per il Toro c’è il tridente composto da Verdi, Antenucci e Bianchi, mentre Laner e Cocco vanno a comporre il duo offensivo degli ospiti.

PRIMO TEMPO – Partita gradevole nel primo tempo, con le due squadre che non hanno affatto paura di osare e riescono a imbastire delle belle giocate senza mai annoiare. In particolare si registrano un paio di grosse occasioni per parte. La prima capita all’ottava minuto grazie a Verdi, bravo a scendere sulla destra e servire nel mezzo Bianchi, la cui girata però è solo sfiorata. Lo stesso attaccante ci prova ancora al ventunesimo, che da posizione ravvicinata, servito da Stevanovic, non riesce a battere Offredi. Gli ospiti si rendono pericolosissimi invece al trentaduesimo: Laner serve in verticale Cocco, ma viene anticipato all’ultimo momento dal portiere avversario. Poco prima dell’intervallo, da segnalare l’espulsione di Girasole nell’Albinoleffe per doppia ammonizione.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, sfruttando anche il vantaggio numerico, il Torino pressa e mette in seria difficoltà i seriani. Al nono minuto, clamoroso legno colpito da Antenucci, che con un sinistro dalla distanza fa tremare la porta alle spalle di Offredi. Un giro d’orologio dopo però la parità in campo si ristabilisce: ripartenza fulminea di Foglio che si fa tutto il campo, supera Glick e viene atterrato poco prima dell’area da Lori. L’arbitro espelle il granata per evidente fallo da ultimo uomo. Nonostante questo, il toro insiste e ancora con Antonucci sfiora il gol a circa venti minuti dalla fine. Sempre granata, al trentaduesimo, Bianchi non riesce a inquadrare la porta sottomisura correggendo di testa un cross dello stesso Antenucci. Quello del Torino è un vero e proprio assedio, che non si concretizza in gol però nemmeno nel finale, dove rimedia solo la seconda espulsione, quella di Ebagua, per veementi proteste.

TORINO CAMPIONE D’INVERNO – Grazie a questo pareggio, la capolista si laurea in anticipo campione d’inverno. Ma è un pareggio che sa quasi di beffa, troppe le occasioni sprecate dai padroni di casa di fronte un Albinoleffe bravo a contenere le offensive avversarie.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>