Serie B, pari Juve Stabia, Pescara primo

di Giovanni Ferlazzo 1

La ventiquattresima giornata di Serie B si è aperta con due anticipi al venerdì. Non si giocherà infatti il consueto posticipo del lunedì visto il turno infrasettimanale del martedì prossimo.

Nella prima partita, giocata alle 19, Juve Stabia e Crotone hanno pareggiato per 2-2 dopo che i calabresi erano riusciti a portarsi in vantaggio di due reti. In serata, il Pescara ha travolto per 3-1 il Modena conquistando momentaneamente la testa della classifica a danni di Torino e Sassuolo.

JUVE STABIA – CROTONE 2-2 – L’interessante sfida tra le due squadre si è conclusa quindi con un pari clamoroso. Il Crotone è partito complessivamente meglio del suo avversario portandosi meritatamente in vantaggio nel primo tempo grazie a un gol di Caetani, bravo a concretizzare in gol un cross dalla destra di Gabionetta. Lo stesso Caetano raddoppia intorno la mezz’ora della ripresa, ancora servito da Gabionetta in contropiede e lesto a battere a tu per tu il portiere in uscita.

Sembra finita ma i padroni di casa reagiscono nel finale. Al trentasettesimo, Sau crossa dalla destra e trova in area Danilevicius il quale batte l’estremo difensore avversario con un bel colpo di testa in stacco alto. Forcing finale della Juve Stabia che si concretizza al sesto minuto di recupero. Sau infila in spaccata un cross rasoterra di Raimondi facendo esplodere i tifosi di casa. Finisce 2-2, un punto che in chiave salvezza va bene per entrambe le squadre. Ma che spreco per il Crotone.

PESCARA – MODENA 3-1 – Un ottimo Pescara si sbarazza per 3-1 del Modena e vola in testa alla classifica a +2 su Sassuolo e Torino impegnate domani. Partenza a razzo per i ragazzi di Zeman che si portano in vantaggio al dodicesimo minuto con Immobile, bravo a incornare di testa un cross di Balzano. Passano sette minuti e gli abruzzesi raddoppiano con Sansovini, che sfrutta una disattenzione della difesa modenese che gli permette di insaccare con il petto. Gli ospiti riaprono la partita poco prima dell’intervallo con Di Gennaro ma Insigne la chiude al quarto d’ora della ripresa.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>