Siena – Milan 1-4, video e interviste

di Gioia Bò 1

Il Milan non molla la presa e continua ad inseguire da vicino la Juventus capolista. Sul campo di un Siena quasi salvo i rossoneri hanno fatto la partita, mettendo al sicuro il risultato già nella prima frazione di gioco. A regalare il vantaggio agli ospiti era Cassano, schierato sin dal primo minuto al fianco di Ibrahimovic.

Al minuto numero 29 era lo stesso svedese a mettere il proprio sigillo sulla gara, consentendo al Milan di andare negli spogliatoi con un doppio vantaggio in cascina. Nella ripresa il Siena riusciva a dimezzare lo svantaggio con Bogdani, prima che Nocerino ristabilisse le distanze a pochi istanti dal fischio finale. Al 94′, infine, c’era il poker firmato da Ibrahimovic. Nocerino è il primo a presentarsi di fronte ai microfoni:

Che voto mi do? Era importante vincere e ci siamo riusciti, a prescindere da chi faceva gol, ora dobbiamo continuare così. Se ci crediamo allo scudetto? Noi lotteremo fino alla fine perché è giusto, finchè la matematica non ci condanna noi lotteremo, ma con i se e con i ma non si fa nulla. Pensiamo al presente e alla prossima partita. Abbiamo fatto una grande partita, alcuni giocatori hanno fatto la differenza: quando abbiamo la rosa al completo non ce n’è per nessuno, ma quest’anno ci sono stati tanti infortuni. Lottiamo fino alla fine perché siamo una grande squadra. Cassano? È un fenomeno, avercene giocatori come lui. La salute è più importante di qualunque altra cosa, vederlo in campo vale come una vittoria. Lui e Gattuso hanno vissuto un anno particolare.

Massimiliano Allegri analizza la partita:

Oggi era importante vincere per rimanere attaccati alla Juve, sperando che loro mollino qualcosa anche se sarà difficile. Noi abbiamo fatto bene, se arriviamo in fondo come si dovrà fare, non avremo rimpianti. Quest’anno abbiamo avuto tanti infortuni, quando ti mancano i campioni alla lunga puoi pagare, noi abbiamo pagato per via dello sforzo. Se l’eliminazione dalla Champions ha inficiato sulle nostre prestazioni? A livello fisico e mentale abbiamo speso tanto, abbiamo pagato a caro prezzo con Fiorentina e Bologna.

A voi il video della gara.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>