Derby di Roma senza punte: Totti e Klose verso il forfait

di Marco Mancini 2

Ancora non è certo, ma le prossime 24 ore potrebbero portare brutte notizie ai tifosi di Lazio e Roma. I due uomini più importanti in attacco, Francesco Totti da una parte e Miroslav Klose dall’altra, potrebbero non essere della partita. E non si tratta di pretattica. Il capitano giallorosso infatti non ha ancora recuperato come si sperava dall’infortunio di domenica scorsa, tanto che ancora non si è allenato nemmeno una volta sul campo. Finora infatti ha sempre e solo tentato di rinforzare i muscoli della coscia in piscina, ma non avendo calcato il terreno da più di una settimana, si potrebbe scegliere di evitare di rischiare un peggioramento.

Il pericolo infatti, dicono dallo staff medico, è che se il calciatore scende in campo non al meglio, il problema potrebbe riacutizzarsi e mettere a rischio l’intera stagione. Meglio dunque saltare il derby e forse anche la partita successiva, in modo da non rischiare assolutamente nulla. Al suo posto potrebbe essere inserito un centrocampista in più, avanzando Pjanic nel ruolo di trequartista dietro le due punte Bojan e Osvaldo.

La brutta notizia per i tifosi della Lazio invece arriva dalla Germania, con il ct tedesco che ha spiegato che il problema al ginocchio sinistro che l’attaccante aveva accusato nell’ultima giornata di campionato non si è ancora assorbito, tanto che già oggi tornerà nella Capitale perché tanto non sarebbe potuto scendere in campo nella prossima gara della sua nazionale. Secondo Loew, Klose ha un dolore fortissimo al ginocchio, e questo significherà quasi certamente niente derby, tanto che Reja sta già studiando le contromosse. La scelta più probabile sarà Cissè come unica punta ed Hernanes appena dietro a supporto.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>