Palermo, Zamparini: “Non andremo in Serie B”

di Gioia Bò Commenta

C’è aria di tensione in casa Palermo, dopo le tre sconfitte consecutive (due delle quali tra le mura amiche) rimediate in campionato. La contestazione diventa sempre più forte ed i tifosi cominciano a temere il peggio. In u clima così caldo Maurizio Zamparini sente il bisogno di rivolgersi direttamente al popolo rosanero nel tentativo di rassicurarlo sulle sorti della squadra:

Dovete stare tranquilli, sostenendo sempre la squadra e senza urlare ‘serie B’, perché il Palermo conserverà la categoria ancora per parecchio tempo, almeno fino quando ci sarò io.

Il patron del Palermo, già contestato ad inizio stagione per la cessione dei pezzi migliore ed il mancato acquisto di rinforzi validi, chiede pazienza alla tifoseria:

Questo è l’inizio di un ciclo e quindi bisogna avere pazienza. Faremo un buon campionato anche se probabilmente non ci qualificheremo per le coppe. Ma l’anno prossimo saremo una squadra molto più forte con ambizioni superiori. Dobbiamo cercare di colmare le nostre lacune con la volontà. Purtroppo non esistono altre ricette.

Purtroppo la volontà non sempre è sufficiente per uscire da situazioni imbarazzanti, come quella che sta vivendo il Palermo in questo momento. Finora i tifosi si erano accontentati di veder vincere la squadra tra le pareti domestiche, anche se poi i rosanero prendevano sonore sberle in ogni gara esterna. Ma ora che la legge del Barbera non viene rispettata, il malumore cresce e con esso la contestazione a squadra e società. Zamparini spera che il neo-acquisto Vazquez possa dare una grossa mano alla squadra:

Lui è un giocatore molto importante. Domenica contro il Napoli ha dimostrato di avere delle ottime qualità anche se è evidente che ancora non è pronto dal punto di vista mentale e della preparazione. Ma sono contento ugualmente.

Sarà sufficiente l’arrivo di un giocatore per evitare al Palermo tante altre magre figure?

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>