Italia: Prandelli prova calciatori nuovi

di Marco Mancini Commenta

Pensavamo che il tempo degli esperimenti fosse finito contro Estonia e Far Oer, ma ci sbagliavamo. Se contro queste due squadre era possibile provare schemi e giocatori nuovi, contro Irlanda del Nord e Serbia potevamo immaginare una nazionale già collaudata.

Ed invece Prandelli sorprende tutti e, in un’intervista rilasciata nel Golf Club Bologna di Nettuno, ha spiegato:

Nelle prossime convocazioni potrebbero esserci delle novità, ma non faccio nomi. Dico solo che nelle prime due partite mi è piaciuto il modo in cui abbiamo lavorato.

I nomi che si fanno in queste ore sono quelli di Gamberini (Fiorentina) e Giovinco (Parma), ma visto come le cosiddette “piccole” stanno giocando in quest’inizio di campionato, chissà che non stia pensando anche a qualche calciatore del Cesena, del Chievo o del Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>