Mazzarri: “Il Milan? Abbiamo tutto da perdere”

di Giovanni Ferlazzo Commenta

 Walter Mazzarri, allenatore del Napoli, ha presentato oggi in conferenza stampa la sfida di domani sera contro il disastrato Milan di Allegri, in cerca di una vittoria per risollevarsi dopo le recenti delusioni, e in particolare la brutta sconfitta interna contro la Fiorentina. Una partita dunque non facile per i partenopei, costretti ad affrontare una formazione rossonera vogliosa di riscatto, specialmente dopo la visita del presidente Berlusconi che ha ri-acceso quell’orgoglio milanista che non si vedeva da tempo. Per questo Mazzarri predica attenzione.

TUTTO DA PERDERE – Il tecnico toscano è piuttosto chiaro nel presentare la partita di domani sera:

Domani il Napoli ha tutto da perdere. La visita di Berlusconi a Milanello può essere una scossa importante per loro. Il Milan ha un ottimo organico, sono entrati in un vortice e ora non gliene va bene una. Però, vedere il presidente di persona al campo di allenamento li avrà caricati, si dà troppo per scontato che i rossoneri siano da metà classifica quando è chiaro che non lo sono. Per quanto ci riguarda, il maggior successo che abbiamo raggiunto è quello di essere artefici del nostro destino. Se facciamo una buona fase passiva, possiamo mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Il calcio moderno ha equilibri sottili, noi abbiamo codici ben precisi.

 FORMAZIONE – Nell’undici iniziale potrebbe non trovare posto Pandev, fuori dalla lista dei convocati per un problema alla caviglia. Al suo posto, Insigne:

Voglio che Lorenzo giochi per la squadra come sa fare, deve pensare che conta solo il risultato finale e non eccedere in personalismi. Zuniga? Sì, tornerà perché sta bene, oltre ad averlo visto carico e pimpante. Era nervoso perchè stava fuori, buon segno. Questo è lo spirito che mi piace, quello che caratterizza questo gruppo. Ognuno deve avere voglia di giocare ogni partita, ed essere arrabbiati per l’esclusione è soltanto un segnale positivo.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>