Honduras – Cile 0 – 1 – Mondiali 2010

di Marco Mancini 3

Honduras-Cile è senza dubbio una partita atipica. Mentre nelle altre gare del Mondiale abbiamo assistito a ritmi lenti ed una squadra che attaccava e l’altra che si affidava solo al contropiede, questa volta abbiamo potuto assistere finalmente ad una vera partita di calcio, senza troppi tatticismi ma tanta corsa e con squadre che si affrontano a viso aperto.

Vista la differenza tecnica, era ovvio che a dominare fosse il Cile, anche perché l’Honduras deve rinunciare anche al suo calciatore migliore, Suazo, per i soliti problemi fisici che l’hanno tartassato per tutta la stagione. Sanchez e Valdivia sono delle vere spine nel fianco, e così sono i sudamericani ad avere le occasioni migliori della partita, impegnando diverse volte Valladares. Proprio mentre sembrava che la prima frazione dovesse chiudersi sullo 0-0, un fuorigioco sbagliato dalla difesa honduregna permette ad Isla di mettere un invitante pallone nell’area piccola dove Beausejour non può davvero sbagliare. Un vantaggio meritato viste le almeno 6 palle gol collezionate nei primi 45 minuti.

La ripresa così si fa interessante, perché il Cile non si difende ma cerca di chiudere la partita, e l’Honduras tenta di pareggiare in contropiede. Ma sono i cileni che sfiorano ancora il gol, sbagliando almeno quattro occasioni nitide davanti alla porta, sventate dalla gran giornata di Valladares. Ma non abbastanza perché alla fine l’Honduras perderà ugualmente.

Commenti (3)

  1. “Vista la differenza tecnica, era ovvio che a dominare fosse il Cile, anche perché l’Honduras deve rinunciare anche al suo calciatore migliore, Suazo, per i soliti problemi “….ma chi scrive qui un giornalista?
    SUAZO è cileno no hondureño..

  2. mi spiace per lei, ma David Suazo è nato a San Pedro Sula, Honduras.
    Ecco il link per la conferma:
    http://it.wikipedia.org/wiki/David_Suazo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>