Francia – Messico 0 – 2 – Mondiali 2010

di Marco Mancini 5

Ed ora Domenech è davvero nei guai. Se già prima del Mondiale era odiato in patria (ma anche fuori), dopo la partita di stasera lo sarà ancora di più. La Francia è ormai ad un passo dall’eliminazione dopo la sconfitta per 0-2 contro il Messico, a cui basterà un pareggio contro l’Uruguay per passare agli ottavi.

Entrambe le squadre si presentano in campo con quasi tutti gli stessi calciatori della prima giornata, ma ad avere la meglio sono i messicani che mettono sotto dal primo minuto i transalpini. Tra i Bleus l’unico a tentar di fare qualcosa è Malouda, ma è troppo isolato, mentre il Messico è più squadra e si fa sentire. Nel primo tempo va vicino al gol almeno in un paio di occasioni, mentre la Francia è inconsistente e sembra quasi “seccata” di dover giocare il Mondiale, anziché essere in vacanza.

Nell’intervallo Domenech dev’essersi fatto sentire perché i suoi ragazzi scendono in campo più convinti, ma il risultato non cambia fino al 19′, quando un freddissimo Hernandez riceve palla, salta Lloris ed insacca la rete dello 0-1. La Francia si lancia in avanti ma Gignac, che nel frattempo ha sostituito Anelka, continua ad essere troppo solo, e così i messicani non faticano a difendersi e ripartire in contropiede. Ma se i francesi non sono incisivi, la giusta punizione è la sconfitta, che arriva definitiva con la rete del veterano Blanco su rigore a 10 minuti dalla fine. Sullo 0-2 paradossalmente è ancora il Messico a sfiorare la rete, ma il risultato non cambierà più.

Commenti (5)

  1. E0 PROPRIO VERO, CHI IMBROGLIA CI RIMETTE SEMPRE…
    OLEEEEE””””

  2. la francia ha ricevuto la giusta punizione per aver scippato la partecipazione ai mondiali all’eire….è stato un gesto di pura vergogna sportiva e quindi è giustissimo che adesso i francesi se ne vadano mestamente a casa!!!…domenech alter ego di lippi….altro esempio di stupidità sportiva, ha messo insieme una squadra vecchia, debole, senza nerbo, lasciando a casa fior di giocatori come cassano, miccoli ed altri talenti che avrebbero potuto garantirci ottimi risultati…per questi despoti del pallone, ubriachi di delirante potere decisionale, ciechi e sordi ad ogni richiamo al buon senso solo per affermare una volontà stupida, irrazionale e rovinosa, per essi bisognerebbe rispolverare la gogna pubblica!!! attaccargli alla schiena un cartello: ” ASINO ” ….noi purtroppo seguiremo subito la francia e sarà tutta e solo colpa di quella testa di c°°°o di lippi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>