Pirlo, giornata decisiva. Valigie pronte per Londra

di Marco Mancini Commenta

Per tutto il mese di luglio sia Berlusconi che Galliani hanno continuato a riempire i tifosi milanisti di bugie, continuando a ribadire che Pirlo non andava via e che non c’era assolutamente alcuna offerta da parte del Chelsea. Stranamente però dall’Inghilterra le notizie che arrivavano erano diametralmente opposte, e così oggi conosciamo la verità: Pirlo andrà al Chelsea, e Galliani e a Londra in questi giorni per trattare.

La pantomima non poteva durare a lungo, e così l’amministratore delegato rossonero è uscito allo scoperto, ha acquistato un biglietto per Londra e ha portato con sè la sua offerta: 18 milioni di euro circa. Se i londinesi dovessero accettare, ci sarebbero i liquidi per arrivare al grande obiettivo dei rossoneri, e cioè Luis Fabiano, con l’unico problema che a quel punto ci si ritroverebbe con un grande affollamento in attacco, ed una penuria di uomini a centrocampo.

Prendere un altro centravanti non serve tanto, vista la contemporanea presenza anche di Inzaghi e Borriello, mentre l’erede di Pirlo a centrocampo dovrebbe essere Flamini, ma siamo sicuri che sia dello stesso livello? Probabilmente si tenterà di vendere l’ex attaccante del Genoa per arrivare ad Hernanes, ma la differenza tra i due prezzi è enorme, e a questo punto non siamo più tanto sicuri che il Milan possa coprirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>