Clamoroso ritorno di Lucarelli al Livorno

di Marco Mancini 6

Tra i vari colpi di mercato, non poteva mancare il classico colpo di scena di Spinelli, uno che durante questi periodi non passa mai inosservato. Stavolta il colpaccio pare doversi chiamare Cristiano Lucarelli, livornese doc, che con la maglia amaranto ha giocato per 4 anni, vincendo anche la classifica cannonieri nella stagione 2004/2005.

Una breve esperienza allo Shaktar Donetzk, e poi di nuovo Italia, nel Parma in serie B, dove contribuisce alla promozione con i suoi 16 gol. Ieri sera l’annuncio di Spinelli:

Credo che siamo al 99% in dirittura d’arrivo.

Evidentemente il bomber ha fatto la pace con il pubblico toscano, quello stesso pubblico che nel 2007 lo spinse ad andarsene, mettendolo al centro della contestazione. In B si è sentita la mancanza del suo peso offensivo, e quindi Spinelli sa che solo uno come lui potrà salvare il Livorno durante il prossimo campionato.

Commenti (6)

  1. Sarebbe bello!!!!! Ma il Parma vorrà troppi soldi che forse Spinelli non darà!!!!
    Prima di cantar vittoria vorrei essere proprio sicura….

  2. Aldo Spinelli ha riuscito a riportare il Livorno in Serie A. Allora si decide di
    acquistare in prestito sino a fine stagione Cristiano Lucarelli che, assieme a
    Francesco Tavano ed Alessandro Diamanti, avrebbe potuto formare il “Trio delle
    Meraviglie”. L’ultimo giorno di mercato, però, il socio di Spinelli, il Sir Giancarlo
    Abete, presidente della Federcalcio, decide di cedere Diamanti alla squadra
    londinese del West Ham United. L’allenatore è ora, dopo l’esonero di Gennaro
    Ruotolo e dal suo socio, Vittorio Russo, si subentrò Serse Cosmi. A Gennaio
    Cosmi venne esonerato e ritorna quindi Ruotolo, senza però di Russo, e a
    maggio il Livorno torna, per l’ennesima volta, in Serie B.

  3. grazie per l’excursus storico 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>