Ligue 1: l’Olympique Marsiglia torna campione dopo 18 anni

di Marco Mancini Commenta

La dirigenza della Juve si starà sicuramente mangiando le mani. Quel Didier Deschamps che è stato mandato via troppo presto da Torino dopo la promozione dei bianconeri in serie A ha appena portato a Marsiglia uno scudetto che mancava da 18 anni e che porta decisamente la sua firma.

La rosa infatti non era male, ma di certo sfigurava di fronte a quelle di Bordeaux e Lione. Ed invece le scelte tattiche dell’ex centrocampista juventino hanno pagato e, vincendo ieri sera per 3-1 contro il Rennes, l’OM torna in vetta alla Francia dopo ben 18 anni di delusioni.

Complici sono anche le assenze ingiustificate delle altre grandi squadre. Il Lione ed il Bordeaux infatti hanno concentrato tutte le loro forze nella Champions League e così oggi, a due giornate dalla fine del campionato, la squadra di Puel si ritrova a -2 dal terzo posto che vale i preliminari di Champions, mentre quella di Blanc rischia di rimanere fuori dalla massima competizione, e potrà partecipare all’Europa League solo grazie alla finale (persa proprio contro l’Olympique Marsiglia) di coppa di Lega. Un po’ poco per due squadre considerate favorite ad inizio campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>