Ligue 1: il campionato francese torna nella noia

di Marco Mancini Commenta

Giornata fiacca la quarta di campionato, che riporta in vita gli spettri del passato. Quel passato che ha reso talmente noioso il campionato francese da paragonarlo ad uno di “serie B” a livello europeo. Il big match di giornata, Olympique Marsiglia-Bordeaux si conclude sullo 0-0, ma non c’è da meravigliarsi: le reti dell’intera giornata sono state solo 18 su 10 partite, meno di due a partita.

E se consideriamo che la metà di queste reti sono state segnate da 3 squadre soltanto, si può intuire il morale degli spettatori d’Oltralpe. L’unica cosa interessante è che dopo 4 giornate, ancora c’è molta incertezza su chi potrà contendersi la vetta. In cima alla classifica infatti troviamo, oltre ai campioni di Francia, anche il Lione, che vince 3-1 contro il Nancy, grazie anche all’azzeccatissimo acquisto di Lisandro Lopez che sta segnando tantissimo in quest’inizio di stagione; e il Psg, che asfalta 3-0 il Lille.

La sorpresa di quest’anno si chiama Montpellier, appena promosso in Ligue 1 e già secondo con 8 punti, due in meno delle capoliste, e capace di sconfiggere 0-3 il Nizza sul suo campo. Nulla di nuovo invece in casa Monaco. La squadra del Principato infatti perde contro il Sochaux e si prepara ad un’altra anonima stagione a centro classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>