Liga: Messi tripletta, gli risponde Cristiano Ronaldo, la sfida più appassionante è tra di loro

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Dato ormai per scontato il successo nella Liga del Barcellona, che solo un meteorite potrebbe fermare (70 gol fatti ed 11 subiti in 22 giornate), le attenzioni degli amanti del calcio non si rivolgono più tanto al risultato finale della partita, ma alle prestazioni dei singoli, e cioè Lionel Messi da una parte, e Cristiano Ronaldo dall’altra. Le avversarie sono solo sparring partner.

Apre il weekend il Barça sotterrando l’Atletico Madrid 3-0 con tripletta della Pulce. Bella rivincita dopo che all’andata l’argentino aveva rischiato un brutto infortunio per un’entrataccia di Ujfalusi. Dall’altra parte Ronaldo era fermo al palo da quasi un mese, ma si rifa alla grande. Nel 4-1 al Real Sociedad va a segno due volte, raggiungendo l’incredibile cifra di 51 gol in 51 presenze nel campionato spagnolo. Considerando che non è nemmeno una punta, c’è da rimanere a bocca aperta.

Ma per una volta la copertina è per il Real, dato che più che la doppietta di CR7, a far notizia è il ritorno al gol di Kakà, lanciato in campo titolare dopo quasi un anno, e la prima rete con la maglia blanca di Adebayor che fa tornare il sorriso a Mourinho che è finalmente libero di lasciare Benzema in panchina per tutta la partita.

Tra le altre c’è da registrare il passo falso del Villareal che perde il derby contro il Levante ed ora si ritrova solo con un punto di distacco dal Valencia, vittorioso 2-0 contro l’Hercules. La squadra di Trezeguet da parte sua è in piena crisi, e dopo aver sognato l’Europa nei primi due mesi di campionato, vede ormai vicino il ritorno nella Liga Adelante (la nostra Serie B), distante appena un punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>