Supercoppa Italiana 2013, Juventus – Lazio in cifre

di Gioia Bò 1

supercoppa 2013 juventus lazio

Stadio Olimpico vestito a festa per l’assegnazione del primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana 2013. A darsi battaglia saranno la Juventus – detentrice del tricolore – e la Lazio, che si è imposta per 1-0 contro la Roma nella finalissima di Coppa Italia.

I bianconeri hanno puntellato la rosa, nella speranza che i vari Tevez, Llorente ed Ogbonna possano contribuire alla conquista di nuovi trofei, specie in Europa, dove il successo manca ormai dal 1996. La Lazio ha operato il solito mercato al risparmio, ma spera di mantenersi sui livelli delle ultime stagioni, magari regalando ai tifosi il secondo trofeo nell’anno solare.

Alla fine di un lungo tira e molla le due squadre si sono accordate per giocare sul terreno dell’Olimpico di Roma. Situazione che crea un precedente, visto che solitamente si gioca sul campo della detentrice dello scudetto o in campo neutro. Lazio e Juventus si sono affrontate nella Capitale per ben 80 volte nella storia, con 29 vittorie per i capitolini, 30 per i bianconeri e 21 pareggi. In Supercoppa, invece, Juve e Lazio si sono ritrovate di fronte una sola volta, nel 1998, quando i capitolini si imposero per 2-1.

La Juventus spera domani di raggiungere il Milan in testa alla classifica delle Supercoppe messe in bacheca. I rossoneri, infatti, si sono aggiudicati l’ambito trofeo per sei volte nella storia della competizione, mentre i bianconeri seguono a cinque insieme all’Inter. La Lazio invece è ferma a tre vittorie e spera di avvicinarsi alle avversarie con la conquista della Supercoppa 2013.

Gara specie per le due punte di diamante in campo, Klose e Vucinic. Il tedesco non è mai riuscito a mettere la palla alle spalle di Buffon e spera di riuscire nell’impresa proprio domani sera. Il montenegrino ha già segnato due reti nella Supercoppa, una nel 2008 con la maglia della Roma ed una lo scorso anno nella gara contro il Napoli. Vucinic inoltre spera di agganciare Del Piero, Eto’o e Shevchenko in testa alla classifica dei marcatori di Supercoppa (tutti e tre segnature), ma sarebbe il primo nella storia a segnare in tre finali diverse.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>