Ledesma, ancora fuoco e fiamme: chiesto oltre un milione per il risarcimento danni

di Marco Mancini Commenta

Sembrava si fosse tutto risolto tra Ledesma e Lotito, con il tentativo di riavvicinamento da parte del calciatore, ed invece la situazione è peggio di prima. Tutto è cominciato quando “il moralizzatore” Lotito, apprezzando il passo indietro del calciatore, ha detto di essere disponibile a reintegrarlo in rosa, ma solo a patto che, come fece Stendardo, Ledesma scrivesse una lettera in cui si scusi pubblicamente con la società.

La reazione di Ledesma invece è stata completamente opposta a quanto si aspettava Lotito. Anziché l’ulteriore passo indietro, il centrocampista ne ha fatti parecchi in avanti: ha chiesto subito la rescissione del contratto ed un risarcimento danni di 1,7 milioni di euro. A questo punto la situazione diventa ingarbugliata. Ogni legame tra presidenza e calciatore è stato strappato. D’altra parte Ledesma ha un contratto che scade alla fine della prossima stagione, e dunque non può permettersi di rimanere due anni fermo. Una soluzione va trovata subito, anche perché se Lotito lo vende a gennaio, può guadagnarci un bel po’ di milioncini, ma se attende ancora, rischia di ritrovarsi con un pugno di mosche in mano. Rovinando anche la carriera all’argentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>