Supercoppa Italiana, Mazzarri attacca la Juventus

di Gioia Bò Commenta

Il Napoli ritrova la parola dopo la settimana di silenzio seguita alla sconfitta in Supercoppa contro la Juventus. A farsi portavoce del malcontento partenopeo è Walter Mazzarri, che ammette di aver pensato addirittura alle dimissioni dopo l’arbitraggio “scandaloso” (a detta dei napoletani) di Mazzoleni:

Dopo quello che ho visto, ho pensato addirittura di dimettermi e lasciare il calcio.

Walter Mazzarri ne ha per tutti, a cominciare da John Elkann, che ha accusato il Napoli di non essere animato dallo spirito olimpico:

Ha detto che ci manca lo spirito olimpico? Da che pulpito viene la predica? Non accetto lezioni di stile da chi si assegna 30 scudetti, quando due sentenze hanno detto che sono 28. La nostra caccia all’uomo? Evidentemente ha visto un’altra partita. Forse è meglio che la riguardi, io l’ho fatto e ho capito tante cose. Siamo stati cornuti e mazziati. Abbiamo fatto bene a disertare la premiazione, la nostra è stata una protesta forte per tutto quello che abbiamo subito. Posso pure ammettere errori di carattere tecnico, ma le regole vanno interpretate. Non si può permettere ad un giocatore della Juve qualsiasi espressione in campo e poi espellere Pandev per lo stesso motivo. A quel punto, vanno cacciati entrambi. Una volta si chiamava sudditanza psicologica: il comportamento degli arbitri deve essere lo stesso sia per i campioni conclamati che per un debuttante. Non ammetto differenze.

Il tecnico azzurro continua:

Ho letto gli atti ufficiali di Mazzoleni: sono stati commessi tanti errori. Per quanto mi riguarda, non ho applaudito ironicamente quando sono stato allontanato. In quel momento era stato mandato via Zuniga ed ero furioso. L’ho fatto solo al momento del rigore. E poi Mazzoleni non ha ascoltato quello che io ho detto, è stato l’assistente a farmi espellere.  Ora non cerco alibi. Sicuramente siamo stati penalizzati, ma ha ragione Hamsik: abbiamo un gruppo forte e ce la giocheremo pure a Palermo.

Le lamentele di Mazzarri finiscono qui, ma non la polemica con la vecchia Signora, che sicuramente troverà il modo di ribattere alle accuse.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>