Juventus, Anelka pronto a rescindere il contratto?

di Marco Mancini Commenta

Due partite e a casa. Questo potrebbe essere il destino di Nicolas Anelka, almeno secondo i media francesi. L’ex attaccante dello Shanghai, arrivato alla Juventus a gennaio a parametro zero, ha finora disputato 4 minuti in Champions League ed una ventina in campionato con la maglia bianconera. Il problema è che da qui alla fine del torneo le possibilità di vederlo in campo sono pochissime dato che dopo i titolari ci sono Quagliarella e Matri che scalpitano. Per questo oggi il sito Le 10 Sport prospetta la possibilità della rescissione contrattuale.

Arrivato per sostituire l’infortunato Bendtner, l’acquisto di Anelka si era reso necessario perché a gennaio tutte le punte bianconere avevano problemi fisici, e così serviva urgentemente un innesto. Il tempo di ambientarsi però, ed anche i compagni hanno recuperato. Finisce così che Conte preferisce far giocare i giocatori di proprietà della Juve in modo da valorizzarli e poterli vendere ad un prezzo elevato a fine stagione, piuttosto che far giocare un attaccante che tra tre mesi andrà via gratis.

LA DOMANDA DA CENTO MILIONI DI DOLLARI – Per questo la domanda che si faceva France Football due giorni fa è lecita: “che ci fai lì?”. La risposta può essere solo statistica, ovvero raggiungere Ibrahimovic nella graduatoria dei calciatori che hanno disputato la Champions League con più maglie (6). Ma di partite giocate, e soprattutto di gol, nemmeno l’ombra. Certo, rescindere il contratto ora non gli converrebbe dato che non incasserebbe gli stipendi mancanti e non avrebbe l’opportunità di giocare in nessun’altra squadra, ma si sa questi francesi quanto siano orgogliosi, quindi l’eventualità non è da escludere.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>