Del Piero: torna il pensiero Major League

di Marco Mancini Commenta

Se n’era parlato ad inizio campionato, poi i vari problemi della Juventus hanno messo in secondo piano il destino del capitano bianconero. Ma ora che si avvicina la fine della stagione, Alex Del Piero torna a pensare al suo futuro. C’era chi scommetteva che il numero 10 sarebbe rimasto alla Juve fino alla fine del contratto (giugno 2011) e poi sarebbe diventato dirigente.

Ora però tutto potrebbe cambiare. Del Piero ama gli Stati Uniti, ci va in vacanza ogni anno, ed è attirato dalla Major League come è già successo ad altri ex campioni, Beckham su tutti. A fargli la corte ormai da oltre un anno sono i New York Red Bulls (che hanno cominciato la loro “storia” con un altro italiano, Roberto Donadoni). Gli americani offrirebbero a Del Piero lo stesso stipendio che percepisce ora alla Juve, 4,5 milioni a stagione, ma gli garantirebbero dei contratti pubblicitari che farebbero almeno raddoppiare i suoi introiti.

Lì inoltre Del Piero non dovrebbe guadagnarsi la maglia da titolare ma giocherebbe anche mezzo rotto come accade a Beckham, disputerebbe un campionato meno stressante e, per i suoi 35 anni, sarebbe l’unica opportunità rimastagli per poter tornare la stella del campionato, come non gli accade ormai in Italia da diverse stagioni. Il pensiero che, fino a qualche anno fa sembra fantasia, potrebbe diventare realtà, e tra un paio di mesi potrebbe essere realizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>