Barzagli: Juve, campionato in mano e Conte resta

di Giovanni Ferlazzo 1

Il difensore della Juventus Andrea Barzagli è intervenuto oggi in conferenza stampa a Corverciano dal ritiro della nazionale, dove ha parlato della stagione dei bianconeri e del futuro di Conte. Per l’ex difensore del Palermo pochi dubbi: il campionato è ormai in mano alla Juve, mentre Conte resterà anche il prossimo anno. Non sono mancate ovviamente due battute sul Bayern Monaco, avversario dei bianconeri ai quarti di Champions League.

CAMPIONATO IN MANO – Andrea Barzagli fa il punto sulla stagione della Juventus spiegando che il campionato non è ancora chiuso, ma è certamente in mano alla sua squadra e spetta soltanto a loro vincere le partite che rimangono da qui alla fine del torneo. Per la Champions, spiega che il Bayern è certamente tra le favorite per la vittoria finale, e proprio per questo la Juve ha tutto il diritto e il dovere di giocarselo. Il loro calcio è più spettacolare, quello juventino più tattico. L’atmosfera dell’Allianz Arena farà poi la differenza, come ha spiegato:

Dove ci battono è nel clima che si respira durante le partite, in quell’atmosfera che vede tifosi di diverse squadre andare insieme allo stadio. In questo ci battono 10-0. In Germania ho capito quanto sia importante allenarsi sempre al 100%, anche per una questione di ruolo, il mio richiede massima concentrazione per tutti i 90′. Ci sono tanti difensori più forti di me, anche per questo ho cercato di migliorarmi sempre con un lavoro costante.

CONTE – Per Andrea Barzagli ci sono pochi dubbi circa il destino del suo allenatore, Antonio Conte, il prossimo anno:

A mio avviso non ci sono dubbi che lui rimarrà alla Juve. Vorrà scrivere altre pagine importanti del club.

NEYMAR o BALOTELLI? – Una domanda scottante, il talento di Neymar o la concretezza di Balotelli?

Chi tra Neymar e Balotelli vedo più pronto per diventare una delle stelle al prossimo Mondiale? Per me Mario lo è più del brasiliano, ha già esperienze importanti.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>