Inter, rientra il caso Sneijder, ma a gennaio andrà via

di Marco Mancini 3

Il ricorso della FifPro contro il presunto mobbing che la società dell’Inter starebbe attuando nei confronti di Sneijder per adesso risolverà la questione. Moratti ha aperto all’utilizzo del giocatore “se lo deciderà l’allenatore”, ed ecco che immediatamente ieri Stramaccioni lo ha provato tra i titolari, alternandolo con Coutinho. I lunghi colloqui con l’olandese poi fanno pensare che il coach potrebbe decidere di impiegarlo, e che potremmo vederlo in campo già da domenica prossima.

Ma questa potrebbe essere solo una soluzione temporanea. Il suo utilizzo servirà a fargli riprendere il ritmo partita, e soprattutto a far vedere al mondo che è ancora utile a qualche grande squadra, in modo da non far perdere valore al suo cartellino. Sì perché con ogni probabilità a gennaio sarà ceduto. L’Inter non ha intenzione di pagargli i 6 milioni l’anno di stipendio, e dunque sta tentando di liberarsene in tutti i modi.

LE POSSIBILITA’ – Le alternative per ora sono tre. Una l’avevamo già indicata qualche giorno fa ed era la cessione al Milan, ma i rossoneri lo prenderebbero solo se si abbassasse l’ingaggio. Se invece volesse mantenerlo intatto, potrebbe andare al PSG dove potrebbe essere scambiato con Pastore (con conguaglio in favore dei francesi), oppure alla pari con il giovane Draxler dello Schalke 04. Sempre che in quest’ultimo mese non faccia vedere cose straordinarie, ed allora il suo cartellino lieviterebbe.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>