Foto Siena – Lazio 4-0

di Gioia Bò 1

Il 2012 comincia nel peggiore dei modi per la Lazio di Reja, che rimedia in quel di Siena una sconfitta pesantissima e forse inaspettata. La serata sfortunata dei biancazzurri cominciava al minuto numero 11, quando Destro raccoglieva un assist di Rossettini ed infilava Bizzarri, ancora titolare in attesa del rientro di Marchetti.

Al minuto numero 35 era Calaiò ad attirare l’applauso del pubblico, allorché si incaricava di trasformare un calcio di rigore. Ancora rigore per i padroni di casa al termine della prima frazione di gioco. Bizzarri veniva espulso ed il terzo portiere Carrizo non riusciva ad impedire a Calaiò di  mettere a segno la sua personale doppietta.

LA CRONACA DI SIENA – LAZIO

Nella ripresa la Lazio in inferiorità numerica non riusciva ad avvicinarsi ai bianconeri ed al minuto numero 81 arrivava anche l’umiliazione del 4-0, firmato ancora da Destro. Con questa vittoria il Siena raggiunge Fiorentina e Cagliari a quota 18, mentre la Lazio resta in quarta posizione a 30 punti.

IL VIDEO DI SIENA- LAZIO

Edy Reja ammette di non riconoscere la sua squadra:

E’ la peggiore partita da quando sono alla Lazio, chiedo scusa ai nostri tifosi. Oggi non ci siamo stati in campo, mi prendo le mie resposabilità. Questa non è la mia Lazio, la squadra che ha fatto bene nel girone d’andata. Abbiamo avuto una reazione solo ad inizio ripresa, quando eravamo sul 3-0, ma in verità non vedevamo l’ora che finisse perché non eravamo in condizione. Avevamo chiuso l’anno male con il Chievo, abbiamo ricominciato peggio. Non so perché è successo, altrimenti troverei delle soluzioni.

Sannino predica umiltà:

Le prestazioni ci sono sempre state ma stasera forse abbiamo trovato una Lazio non ancora con la testa al campionato. Non dico che ci hanno facilitato, perché comunque li abbiamo messi in difficoltà, e non voglio nemmeno togliere i meriti ai miei ragazzi, ma questa non era la vera Lazio, per cui stiamo con i piedi per terra. Abbiamo fatto un passo avanti ma pensiamo sempre che il Siena deve salvarsi, anche all’ultima giornata, all’ultimo minuto.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>