Bologna – Palermo 1-0: fotogallery

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Il Bologna continua a volare, il Palermo si arrende perla seconda volta consecutiva: questo dice il primo anticipo della ventiseiesima giornata di campionato tra due squadre che inseguono obiettivi diversi. Il primo tempo non regala emozioni all’infreddolito pubblico del Dall’Ara, con gli ospiti decisamente più propositivi ed i rossoblu pronti a rispondere di rimessa.

Al minuto numero 58 c’è l’episodio che cambia gli equilibri della gara: il rosanero Garcia rimedia un doppio giallo e finisce sotto la doccia con abbondante anticipo, regalando così un evidente vantaggio ai padroni di casa.

Nonostante la superiorità numerica il Bologna non riesce ad indovinare lo spunto giusto, fino al minuto 90, quando Paponi appena entrato in campo, trova l’inzuccata giusta per il vantaggio dei rossoblu. Tre punti d’oro che portano il Bologna a quota 35 in classifica, mentre il Palermo resta ancorato a 40, fuori per ora dalla zona Uefa. Zamparini non sa più a che santo votarsi e parla di sconfitta meritata:

Il Palermo visto a Bologna oggi rispecchia il nostro momento attuale. E’ una sconfitta meritata. Secondo me, al di là dell’arbitro che ha tirato fuori sei cartellini gialli per il Palermo e nessuno per il Bologna. Questo momento per noi è così e c’è poco da fare.

Delio Rossi è visibilmente deluso alla fine della gara, dopo aver cullato per quasi un tempo la speranza di strappare un punto al Bologna:

Non è stato decisivo il rosso a Garcia, ma qualche defezione che ci siamo portati dietro dall’inizio. Direi che il primo tempo sia stato equilibrato ed aperto, mentre nella ripresa tenevamo il campo, ma loro ci hanno messo diversi cross in mezzo ed alla fine è nato questo gol. Abbiamo giocato con la difesa a tre perché non c’erano gli esterni titolari e manco i loro sostituti. Hernandez? Sta ancora recuperando, poteva garantire più profondità di Miccoli, che non stava bene. Zamparini? Lui legge la partita come legge le altre. Farà il suo resoconto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>