Ronaldo in ospedale con la dengue

di Giovanni Ferlazzo Commenta

 Ronaldo, l’ex Fenomeno, non poteva certo iniziare il 2012 nel peggiore dei modi. L’attaccante brasiliano ha infatti trascorso gli ultimi giorni in ospedale per aver contratto la dengue nella località di Trancoso, a Bahia, dove ha trascorso le feste di fine anno con la famiglia.

È stato lo stesso ex calciatore a informare fan e giornalisti su Twitter di aver passato un inizio anno di certo molto particolare, con tanto di fotografia che lo ritrae seduto su un lettino di ospedale, in maglietta e pantaloncini, con una flebo. Ronaldo ha rassicurato comunque i suoi fan di stare bene e che si riprenderà presto, come ha scritto personalmente.

«Mi sto riprendendo, ieri ho avuto la febbre alta. Ora cercherò di riposare per poter stare meglio».

La dengue viene anche chiamata “febbre spacca-ossa” e si trasmette all’uomo attraverso la puntura di alcuni insetti, in particolar modo quella di una particolare zanzara, della specie delle Aedes aegypti. Dopo essere stata contratta, la malattia impiega in media due giorni per manifestarsi in bambini e adulti con febbre alta, mal di testo e certe volte anche arrossamento del viso. Il culmine arriva nei giorni successivi con nausea, vomito e alterazioni del gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>