Formazioni Olimpiadi, in campo Brasile e Gran Bretagna

di Stefano Rodinò Commenta

Oggi pomeriggio inizia il torneo olimpico di Londra 2012, che vedrà 16 squadre darsi battaglia per vincere la medaglia d’oro. Scendono in campo anche il Brasile, guidato dal talento di Neymar e dai tre fuori quota Hulk, Thiago Silva e Marcelo e i padroni di casa della Gran Bretagna che faranno affidamento sugli esperti Ryan Giggs, Craig Bellamy Micah Richards. Andiamo a vedere le probabili formazioni

BRASILE La formazione verdeoro è sicuramente la più talentuosa tra quelle che partecipano a queste Olimpidi e può contare davvero su tanti gioiellini, oltre che sui fuori quota citati prima. I giovani che parteciperanno a questa olimpiade li rivedremo molto probabilmente con la nazionale ai prossimi Mondiali. In porta giocherà Rafael del Santos, mentre nel 4-2-3-1 la difesa sarà composta da Marcelo del Real Madrid,  Thiago Silva  e Rafael centrali e Danilo del Porto a sinistra. Tutti giocatori di spessore internazionale, così come i due davanti alla difesa, Sandro del Tottenham e Oscar dell’ International.

ATTACCO Dietro alla prima punta ci sono nomi di altissima caratura, come il milanista Pato, Ganso e la stella del Santos Neymar. L’unica punta dovrebbe essere Hulk, oggetto di mercato e desiderio del Chelsea. Al suo posto potrebbe subentrare nel secondo tempo un’ altro pezzo pregiato, Damiao dell’International. Difficile pensare che il povero Egitto possa vincere questa gara, nonostante i tre fuoriquota: Fathy, il centrocampista Aboutrika e l’attaccante Motaeb.

GRAN BRETAGNA La Gran Bretagna farà il suo esordio a Londra 2012 contro il Senegal, squadra da non sottovalutare ma che dovrebbe esser alla portata dei padroni di casa. Oltre ai tre fuoriquota Giggs, Bellamy e Richards nella selezione spiccano i nomi di alcuni giovani. C’è attesa per vedere il centrocampista dell’Arsenal Ramsey, e per i due giovani del Chelsea, il difensore Ryan Bertrand e l’attaccante  Daniel Sturridge. Attenzione anche a Tom Cleverly centrocampista del Manchester che promette molto bene. Sarà assente la stella Bale, ma questa squadra ha comunque le carte in regola per fare bene

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>