Sampdoria – Juventus 3-2: commento, pagelle e tabellino

di Gioia Bò Commenta

Juventus con lo scudetto cucito sul petto, Sampdoria salva e pronta a programmare la prossima stagione. L’anticipo della 38esima ed ultima giornata di campionato rappresentava una sorta di passerella per le due squadre, proiettate già verso il futuro.

Anticipo 38esima giornata Serie A
Stadio Marassi di Genova

Sampdoria – Juventus 3-2

Reti: 25′ pt Quagliarella (J), 31′ pt rig. Eder (S), 12′ st De Silvestri (S), 30′ st Icardi (S), 45′ st Giaccherini (J)

Commento Sampdoria – Juventus 3-2

Antonio Conte lasciava spazio a diversi panchinari ed era proprio una seconda linea che riusciva a mettersi in luce al minuto numero 25 della prima frazione di gioco. Il sempreverde Pirlo trovava l’assist per Quagliarella e l’attaccante freddava Da Costa, facendo esplodere il pubblico ospite del Ferraris. Passavano solo sei minuti ed i blucerchiati riuscivano a rimettere in piedi il risultato, grazie al rigore trasformato da Eder.

Nella ripresa la Juventus cercava la rete della vittoria, ma erano ancora i padroni di casa a passare. L’ex bianconero Estigarribia si trasformava in uomo-assist e permetteva a De Silvestri di battere Storari per la seconda volta. Alla mezzora era ancora il numero 2 blucerchiato a mettersi in evidenza, fornendo ad Icardi (già giustiziere della Vecchia Signora nella gara di andata) l’assist per il 3-1. Al minuto numero 90 arrivava poi l’inutile 3-2 di Giaccherini.

La Juventus termina nel peggiore dei modi la sua stagione, evidentemente soddisfatta per il secondo scudetto conquistato nel giro di due anni. Alla Sampdoria una vittoria che vale poco dal punto della vista della classifica, ma che le permette di stabilire un piccolo primato, visto che è l’unica squadra in Serie A ad aver tolto ben sei punti alla Juve campione d’Italia.

I migliori e i peggiori di Sampdoria – Juventus 3-2

Da Costa 7. Serata da protagonista per il portiere della Sampdoria, decisivo in diverse occasioni e sempre pronto a ribattere le folate offensive bianconere.

Quagliarella 7. Un gol e tante occasioni da rete per l’attaccante della Juventus. La non esultanza dopo il gol segnato fa prevedere una possibile cessione, ma la Juve farebbe bene a valutare l’opportunità di trattenerlo.

Isla 5.
Antonio Conte gli regala l’ennesima possibilità di mettersi in mostra prima della possibile cessione. Occasione sprecata ancora una volta.

Le immagini di Sampdoria – Juventus 3-2

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>