Inghilterra – Italia 2-4, video e interviste

di Gioia Bò Commenta

La vittoria del cuore e della determinazione. Una vittoria fortemente voluta, cercata sin dai primi minuti di gioco, quando il destro di Daniele De Rossi andava ad infrangersi contro il palo alla destra di Hart. L’Italia di Prandelli ha giocato la sua partita migliore, battendo con pieno merito un’Inghilterra a tratti rinunciataria e troppo chiusa in difesa dello 0-0.

LA CRONACA DI INGHILTERRA – ITALIA

LE PAGELLE DI INGHILTERRA – ITALIA

Molte le occasioni create dagli azzurri, che tenevano costantemente in mano il gioco, costringendo gli inglesi a difendersi con l’intero undici. Due pali, un gol annullato per fuorigioco, diverse occasioni sfumate sul più bello, con la determinazione di chi sa che può chiudere la gara da un momento all’altro. Per decidere il quarto di finale contro l’Inghilterra sono stati necessari i calci di rigore, una lotteria che poteva trasformarsi in beffa, dopo una partita praticamente perfetta.

I contorni della sorte beffarda si materializzavano sull’errore di Montolivo, ma gli inglesi non si dimostravano perfetti, calciando un penalty sulla traversa ed uno alla portata del monumentale Buffon, mentre Diamanti completava l’opera, trascinando l’Italia in semifinale. Prandelli è raggiante:

Abbiamo giocato una grande partita, meritavamo la vittoria. Abbiamo avuto pazienza e abbiamo creato tante occasioni. Siamo stati veramente bravi. Stasera abbiamo giocato con grande carattere. Siamo stati bravi a non farli ripartire, ad un certo punto loro provavano solo i lanci lunghi. Germania favorita? Assolutamente sì, da domani ci penseremo.

Anche Diamanti parla di vittoria meritata:

Io ci ho sempre creduto, è stata una vittoria meritata, i rigori hanno fatto giustizia. Bisogna farsi trovare pronti, noi ci alleniamo sempre con grande entusiasmo. Inghilterra sopraffatta dall’Italia? Una grande partita da parte nostra, abbiamo giocato bene dal primo minuto. Prima del rigore cosa c’era nella mia testa? Non ho pensato  a qualcosa in particolare, solo ad andare ad abbracciare Buffon.

A voi il video della gara.

[Photo Ctedits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>