Balotelli, rissa sfiorata in un ristorante di Manchester

di Marco Mancini 2

Foto: AP/LaPresse

Ormai le “balotellate” sono talmente tante che si è perso il conto. Il quotidiano The Sun ha tentato di elencarle tutte, ma nonostante la ricerca, qualcuna gli è persino sfuggita. Quella raccontata ieri è la numero 7 o 8, ma siccome l’evento risale a circa un mese fa forse il numero reale potrebbe essere ancora più alto. E considerando che è a Manchester da appena 8 mesi, chissà quante ne combinerà ancora.

Ma andiamo con ordine. Siamo ad inizio mese, e Supermario è in un ristorante di Manchester. Qui incrocia Jenny Thompson, la escort che ha messo nei guai Wayne Rooney appena qualche mese prima. Lei è al tavolo con degli amici, e Balotelli, forse dopo aver alzato un po’ troppo il gomito, prima comincia a canzonarla ripetendo “Rooney Rooney”, poi ride sguaiamente indicando il suo tavolo.

I suoi amici non hanno reagito fino a quando il calciatore non si è avvicinato ad uno di loro e gli ha fatto una pernacchia in faccia. Non solo, infatti vedendo lo sguardo di sfida di uno di loro, Mario gli ha intimato di vedersi fuori dal locale. Lui non se l’è fatto ripetere due volte ed è uscito, e quando i due erano quasi arrivati alle mani, sono stati fermati dai camerieri che li hanno separati.

Alla fine i soldi di Balotelli hanno avuto la meglio, lui è rimasto cliente gradito del ristorante mentre la donna è stata invitata a non tornare più, ma intanto qualcuno dovrebbe far cambiare la rotta all’attaccante del Manchester City, altrimenti nemmeno la famosa “mano” di Prandelli potrà far nulla.

Commenti (2)

  1. Marione è incontenibile, ne combina sempre una delle sue !

  2. perfortuna che sa giocare a calcio!!! se no rimarrebbe soltanto un arrogante pagliaccio non si smentisce mai….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>