Abramovich è stanco: “basta scandali o saranno guai”

di Marco Mancini Commenta

Roman Abramovich è stanco di avere una squadra che sta diventando la barzelletta d’Inghilterra. Per sua fortuna i risultati in campo arrivano, ma il problema sorge appena la squadra esce dal rettangolo di gioco. Prima le tante scappatelle di Ashley Cole, poi quelle di Terry, le wags (mogli dei calciatori) che attraggono l’attenzione più dei mariti, le uscite e le violazioni dei coprifuoco hanno fatto spazientire il patron del Chelsea.

Così ieri ha convocato Ancelotti, uno che quando c’è da tenere il pugno duro non si tira indietro, e ha concordato la strategia da adottare: regole di ferro o saranno guai. Il primo provvedimento è arrivato nei confronti proprio di Ashley Cole, reo di aver fatto entrare una ragazza nell’albergo durante un recente ritiro. Al terzino della nazionale è stata comminata una multa di quasi 230 mila euro. Ma purtroppo per lui, potrebbe arrivarne un’altra ancora più salata perché i tabloid raccontano proprio questa mattina che Cole pare abbia ricevuto un’altra aspirante wag durante il tour americano del Chelsea di quest’estate.

E così ora varrà il regime duro anche per lo staff (è un collaboratore quello che ha fatto entrare la ragazza nella stanza di Cole, anche se non si sa bene chi), e d’ora in poi chi sbaglia paga, e non si tratterà solo di multe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>