Calcio scommesse, salvo Ranocchia, deferito quasi tutto il Bari

di Marco Mancini Commenta

Andrea Ranocchia può tirare un sospiro di sollievo. Sono arrivati oggi i deferimenti riguardanti il secondo filone d’inchiesta sul calcio scommesse, con le richieste di squalifiche per illecito sportivo. Tra i nomi però non compare quello del difensore nerazzurro che è risultato prosciolto da ogni accusa. Non si può dire lo stesso per i suoi vecchi compagni del Bari dato che quasi l’intera rosa è finita sotto accusa.

Il calciatore a cui è andata peggio è Gillet, all’epoca capitano della squadra, che a causa della sua presunta presenza attiva in tutte le combine rischia fino a 5 anni di squalifica. Praticamente la carriera sarebbe finita. Tra i deferimenti vari che portano ad un minimo di 6 mesi di squalifica, che possono aumentare nei casi di calciatori che commettono reiteratamente il reato, compaiono i nomi di Kutuzov, Lanzafame, Donda, Galasso, Gazzi, Ladino, Marchese, Masiello, Stellini, Esposito, Santoni, De Vezze, Guberti, Parisi, Bonomi, Caputo, Colombo, Bianco, Barreto ed Edusei per quanto riguarda il Bari, più Fusco, Pianu e Ganci delle altre squadre ed il dirigente della Salernitana D’Angelo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>