Le pagelle di Inter – Bologna 3-2

di Giovanni Ferlazzo Commenta


L’Inter accede alle semifinali di Coppa Italia dove attende la vincitrice tra Fiorentina e Roma. Qualificazione che arriva ai danni del Bologna all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare grazie a una rete di Ranocchia, al termine di una partita bellissima specialmente nel finale. Apre le marcature Guarin nel primo tempo, poi Palacio sembra mettere la partita in ghiaccio. Nel giro di quattro minuti, il Bologna pareggia con Diamanti e Gabbiadini, e sfiora più volte il colpaccio. Poi, il colpo di testa di Ranocchia all’ultimo respiro dell’extra time per la semifinale. Ecco le pagelle.

<<GUARDA GOL, SINTESI e VIDEO DI INTER – BOLOGNA 3-2>>

INTER:

Handanovic 7 – Decisivo in diverse occasioni a salvare il risultato. Evita alla sua squadra una disfatta che avrebbe del clamoroso.

Silvestre 6 – Partita ordinata in difesa, in avanti si fa vedere solo con una bella rovesciata.

Ranocchia 7,5 – Importante il suo apporto in tutte le zone nel campo, non solo in difesa. La zuccata finale è da grande attaccante e regala la qualificazione ai suoi.

Juan Jesus 5,5 – Koné è un cliente difficile e si vede, lo soffre più del previsto.

Jonathan 5 – Rovina una prestazione complessivamente positiva con troppe ingenuità nella fase finale. La più grave, costa il 2-2 all’Inter. (Mudingayi 5,5 – Non cambia più di tanto le cose).

Guarin 7 – Dimostra ancora una volta di essere in forma. Non solo un grandissimo gol, ma anche una prestazione di alto livello. I difensori del Bologna faticano a fermarlo.

Zanetti 7 – Il capitano inesauribile che corre fino al centoventesimo e sfiora addirittura il gol colpendo il palo. È l’immagine di un grandissimo calciatore.

Benassi 6,5 – Convince anche questa sera. Partono spesso da lui le azioni più importanti nel primo tempo. (Cambiasso 6,5 – Aggiunge al buon lavoro di Benassi quel pizzico di esperienza in più).

Pereira 5,5 – In difficoltà quando c’è da contenere, non è al meglio.

Cassano 6,5 – Gioca soprattutto e forse solo a servizio della squadra. Essere altruisti non è un male, lui a volte esagera.

Rocchi 5 – Lontano dalla miglior forma. (Palacio 7 – Splendida la rete del 2-0. Pericoloso anche in altre circostanze).

BOLOGNA:

Agliardi 5 – Sui primi due gol non può nulla, ma sul terzo commette una papera clamorosa. Prova a uscire, ritorna indietro, sbatte su Cambiasso e permette a Ranocchia di insaccare praticamente a porta vuota. Un disastro che costa la qualificazione ai suoi coraggiosi compagni.

Sorensen 6 – Corre tanto, non è perfetto ma sufficiente.

Portanova 6,5 – Inizia bene, poi soffre un po’ l’aggressività di Palacio ma riesce a difendersi.

Antonsson 6 – Jonathan è un cliente “facile” e lui lo argina senza problemi. (Kone 7 – Ingresso che cambia il volto alla manovra offensiva del Bologna, più spiccata ma soprattutto efficace).

Motta 6,5 – Parte piano, poi cresce con il passare dei minuti.

Perez 6,5 – Padrone del centrocampo felsineo.

Guarente 5 – Si limita al minimo essenziale. Più minimo che essenziale. (Pazienza 6,5 – Molto meglio di chi rileva).

Morleo 6,5  – Fornisce spesso supporto alla manovra offensiva, oltre a difendere bene.

Pasquato 5,5 – Prova a fare movimento, ma non è particolarmente incisivo. (Gabbiadini 7 – Segna il gol che pareggia la partita, va vicinissimo spesso al clamoroso 3-2).

Diamanti 7 – Illumina la manovra offensiva del Bologna nella ripresa. Importantissimo il gol che riapre la gara.

Gilardino 6,5 – Tanto lavoro sporco. Va vicino al gol, Handanovic glielo nega.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>