Coppa America 2011: Costa Rica – Bolivia 2-0

di Marco Mancini 1

Foto: AP/LaPresse

Clamoroso in Argentina, la Costa Rica batte la Bolivia contro ogni previsione, e mette in pericolo la qualificazione dei padroni di casa. Si perché incontrerà proprio l’albiceleste nell’ultima partita del girone, e se Messi e compagni non vinceranno, rischiano di uscire sin da subito. La squadra costaricana è tutta da seguire visto che è un covo di giovani promesse. Età media 21 anni, la cui stella, Joel Campbell, ne ha appena 18. Osservatori di tutto il mondo, siete avvisati.

I boliviani erano i grandi favoriti, si diceva che dopo aver strappato il pari all’Argentina almeno potessero contenderle il secondo posto nel girone, ed invece ecco la partita perfetta dei giovani avversari che scombina tutti i loro piani.

Il Costa Rica si muove inizialmente sotto traccia, studia l’avversario, controlla ogni mossa e non corre rischi sostanziali, tanto che il primo tempo si chiude nella noia sulla 0-0. Nella ripresa però qualcosa cambia. I ragazzini di Lavolpe iniziano subito a correre il doppio di come correvano nel primo tempo. Verticalizzazioni, cambi di gioco e sovrapposizioni spaventano i boliviani fino al 59′ quando Martinez porta in vantaggio i suoi.

Ci si attendeva una reazione da parte degli avversari, e questa arriva, anche se nel senso sbagliato. Nell’arco di 5 minuti si fanno espellere due giocatori e i costaricani prima colpiscono un palo, poi una traversa, ed infine Zuniga sbaglia anche un calcio di rigore, prima del raddoppio di Campbell che chiude la partita. Ora la Bolivia è quasi matematicamente fuori, considerando la Colombia come qualificata (è a 4 punti), tutti gli occhi sono su Argentina-Costa Rica che, vista questa gara, sicuramente ci riserverà delle sorprese.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>