Champions League 2012, Sanchez trascina il Barcellona. Ok il Lione

di Gioia Bò 3

Bayer Leverkusen – Barcellona 1-3

Lione – Apoel 1-0

La Champions League entra nel vivo e comincia a proporre incontri interessanti nei quarti di finale, come ad esempio Bayer Leverkusen-Barcellona, con i catalani in cerca di riscatto dopo il ko in campionato ed i tedeschi desiderosi di superare i campioni in carica della competizione. Desideri che resteranno in un cassetto, almeno per questa sera, visto che i blaugrana si sono imposti allo stadio BayArena, trascinati da un Sanchez in serata di grazia.

L’ex attaccante dell’Udinese portava i suoi in vantaggio al minuto numero 41 della prima frazione di gioco, quando raccoglieva un assist di Messi ed infilava Leno. Il Leverkusen reagiva ad inizio ripresa e riusciva ad impattare, grazie a Kadlec, che infilava di testa su assist di Corluka.

Tre giri di lancette ed il Barça si riportava in vantaggio. Stavolta l’ispiratore era Fabregas, ma il compito di finalizzare toccava ancora al Nino Maravilla, che evitava in dribbling il portiere e si preparava ad una nuova esultanza. Al minuto 88, poi, arrivava l’immancabile sigillo di Messi, che portava il risultato sull’1-3. Il Barcellona è con un piede nei quarti di finale, a meno che i tedeschi non riescano a segnare tre gol (senza subirne) nel ritorno del Camp Nou.

LIONE-APOEL NICOSIA. L’altro ottavo di finale vedeva di fronte il Lione e l’Apoel Nicosia, con i francesi super favoriti ed i ciprioti intenzionati a mantenere la fama di squadra rivelazione del torneo, dopo il primo posto ottenuto nel girone di qualificazione.

A spuntarla sono i padroni di casa, non senza difficoltà, visto che per andare in rete hanno impiegato ben 58 minuti. La superiorità dei francesi è stata evidente sin dal primo minuto di gioco, ma è stata necessaria una sventola di Lacazette ed la deviazione di un difensore per portare a casa la vittoria.

Con l’1-0 finale il discorso qualificazione è ancora aperto, ma i ciprioti tra le pareti amiche dovranno mostrarsi molto più propositivi se vorranno accedere ai quarti di finale.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>