Bayern Monaco – Juventus 2-0: commento, pagelle e tabellino

di Giovanni Ferlazzo Commenta


Il Bayern Monaco batte la Juventus per 2-0 e ipoteca il passaggio in semifinale di Champions League. Andata dei quarti che finisce nettamente a favore dei tedeschi, che hanno mostrato una superiorità tecnica e fisica rispetto gli avversari, usciti un po’ ridimensionati da questa sfida. A decidere la gara le reti di Alaba dopo appena venti secondi e di Muller nella ripresa.

Stadio Allianz Arena di Monaco
Andata Quarti di Finale di Champions League 2012/2013

Bayern Monaco – Juventus 2-0

Reti: 1′ pt Alaba (B); 18′ st Muller (B)

Il commento di Bayern Monaco – Juventus 2-0

La Juventus comprende nuovamente cosa sia davvero la Champions League. Con tutto il rispetto per gli avversari precedenti, appare palese come il Bayern Monaco visto questa sera abbia rappresentato quella squadra che ti aspetti di incontrare quando ti appresti a giocare la maggior competizione europea per club. I tedeschi hanno vinto sul piano fisico, mentale, del gioco e soprattutto dell’esperienza, quella che probabilmente manca a questa Juve, e quella che il Bayern ha maturato con due finali (perse) negli ultimi tre anni. Non tutto è perduto, chiaro, ma tra sette giorni allo Juventus Stadium servirà il miracolo.

Che la partita sarebbe stata complicata per gli uomini di Antonio Conte lo si capisce subito. Passano venti secondi e Alaba trova subito il vantaggio baverese con un sinistro da 30 metri deviato da Vidal che beffa Buffon, imperfetto nell’occasione. La Juve prova la reazione e impensierisce i tedeschi con le conclusioni di Pirlo e Vidal. Momento positivo per i bianconeri che dura pochissimo visto che il Bayern riprende subito campo e domina letteralmente la gara, sfiorando in più riprese il vantaggio. All’intervallo si va comunque sull’1-0.

Le cose non cambiano nella ripresa. Il Bayern spinge, la Juve è in affanno. In fase di palleggio i bavaresi fanno la differenza e non permettono agli avversari di reagire. Il gol del 2-0 è nell’aria e arriva puntuale quasi al ventesimo, Mandzukic approfitta di un errore di Buffon che non trattiene una conclusione non irresistibile di Luiz Gustavo e serve Muller che mette dentro il raddoppio. Il gol è meritato, anche se viziato da un fuorigioco. Il Bayern continua a insistere e non lascia scampo alla Juve, che riesce comunque a resistere ed evitare un 3-0 probabilmente fatale. Il 2-0 permette invece di sperare ancora. Appuntamento a mercoledì prossimo, lì bisognerà fare il miracolo.

I migliori e i peggiori di Bayern Monaco – Juventus 2-0

Ribery 7,5 – Spazia tra attacco e difesa in maniera impressionante. Immediatamente fa capire subito di stare benissimo, altro che problemi fisici, e appesantisce una superiorità bavarese già evidente.
Alaba 8 –Prestazione devastante impreziosita con il gol dell’1-0. Va spesso vicino alla doppietta.
Robben 7 –Entra a gara in corso dopo pochi minuti e riesce subito a incidere sulla gara. In fase di impostazione è devastante, peccato gli manchi un po’ di precisione quando si tratta di concludere.
Muller 6,5 –Non gioca una gara memorabile, ma perlomeno ha il merito di siglare con freddezza la rete del 2-0.

Vidal 6 – Il meno peggio della squadra bianconera, prova la conclusione e si fa valere fino all’ultimo momento.
Barzagli 5 – Siamo abituati ad assegnargli voti altissimi, questa sera però è mancato anche lui. Sempre in ritardo e in affanno contro gli attaccanti bavaresi.
Pirlo 4,5 – Una delle peggiori gare di sempre da quando è alla Juventus. L’azione dell’1-0 bavarese inizia da un suo errore, poi è praticamente sempre impreciso.
Buffon 4,5 –Commette gravi errori in entrambi i gol. Mezzo voto in più per un paio di interventi importanti.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>