La Juventus interessata a Hazard, El Ghanassy e De Bruyne

di Roberto Bosio Commenta

Calcisticamente parlando il Belgio può aspettarsi un futuro luminoso. Negli ultimi anni è stato assente dalle grandi competizioni internazionali, ma negli ultimi anni stanno apparendo sulla scena una generazione di giovani talenti che con ogni probabilità invertiranno questa tendenza a medio termine.

Il capofila di questa generazione viene considerato Eden Hazard. Questo centrocampista offensivo di vent’anni che gioca nel Lille sarà secondo Zinedine Zidane una

star del prossimo decennio.

Sulle sue piste ci sono oltre alla Juve, buona parte del gotha calcistico europeo: Real Madrid, Liverpool, Chelsea e tante altre squadre. L’unico vantagio per la Juve è che al giocatore potrebbe offrire subito un posto da titolare. Ma costa già molto.

Sicuramente più accessibile sono altri due talenti belgi che comunque stanno già attirando l’interesse di diversi club europei. Si tratta di Yassine El Ghanassy – ala belga ventenne di origiene marocchina che gioca nel Gent -e

Kevin De Bruyne

– diciannovenne che gioca indifferenemente come prima o seconda punta nel

Genk

.

In paricolare il primo è seguito da metà della serie A francese, dall’Anderlecht e dal Manchester City – anche se parole il giocatore dice che resterebbe nel suo club se dovesse raggiungere un piazzamento da Champions League.

L’utimo nome della lista è il meno conosciuto dei tre anche perché è quello ancora più acerbo. Ma comunque è un giocatore di talento perché oltre alla Juventus viene seguito da un club che di queste cose se ne intende: l’Ajax di Amsterdam.

L’agente del giocatore ha confermato questo interessamento:

E’ vero che la Juventus è attenta al mio giocatore. Non abbiamo ancora parlato con nessun club inglese. Per ora ci sono stati dei colloqui con la Juve e l’Ajax. Ma il nostro solo interlocutore resta il Genk. Noi vogliamo parlare con la dirigenza dell’avvenire di Kevin.

Tre obiettivi interessanti. Vediamo se anche questa volta la dirigenza juventina se li lascerà scappare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>