Juventus: Conte “costretto” a cedere Toni

di Marco Mancini Commenta

Amauri ha detto no alla Turchia (anche se Marotta spera che fino all’ultimo ci ripensi), Iaquinta piace, ma essendo infortunato non è tanto convincente, non resta che Luca Toni. Ieri il Galatasaray aveva chiesto informazioni sull’attaccante ex Bayern Monaco, ma i bianconeri avevano detto no, per Conte Toni è prezioso perché con i suoi centimetri può risultare determinante in particolari partite.

Ma visto che né Amauri né Iaquinta si riescono a cedere, potrebbe essere costretto dai conti a fare a meno di lui. Dopotutto il Galatasaray è sempre una squadra importante che il calciatore potrebbe gradire, mentre alla Juve giocherebbe solo qualche spezzone di partita. Con la sua partenza poi potrebbero essere reintegrati anche i due attaccanti attualmente fuori rosa, così da evitare di gettare letteralmente dalla finestra diversi milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>