Calciomercato Roma, Borini felice del passaggio al Liverpool

di Gioia Bò Commenta

L’ufficialità è arrivata da poche ore, subito dopo la firma sul contratto e le visite mediche di rito: Fabio Borini lascia la Roma e passa al Liverpool per 13,5 milioni di euro più bonus. L’attaccante torna dunque in Inghilterra – dopo le esperienze con Chelsea e Sawansea – e si dice orgoglioso per la scelta fatta.

FELICE DEL RITORNO IN INGHILTERRA. Borini parla direttamente dal sito dei Reds:

Mi sento veramente bene. Sono contento di essere tornato in Inghilterra. Il Liverpool è un top club che ha vinto un sacco di trofei in passato e lo farà in futuro. Ho la fiducia del manager e del club. Sono orgoglioso di essere qui. Volevo tornare in Inghilterra. Sapevo che prima o poi sarebbe accaduto.

Arriva poi il momento delle promesse ai suoi nuovi tifosi:

Posso mostrare alla gente quello che posso fare. Abbiamo l’Europa League e tante competizioni da giocare. Le mie caratteristiche? Mi descrivono come un giocatore che non si arrende mai e corre molto. Ho avuto momenti difficili al Chelsea quando ero più giovane. E ‘stato molto difficile, ho cercato di essere forte per me e dimostrare alla gente che potevo farcela.

GLI EUROPEI. C’è spazio poi per raccontare le emozioni vissute nell’ultimo Europeo, sebbene Borini non sia mai sceso in campo:

L’esperienza all’Europeo? Ho solo 21 anni, quindi è stata una buona esperienza anche se non ho giocato. Raggiungere la finale è stato bello, non è qualcosa che accade tutti i giorni.

Peccato che l’epilogo non sia stato favorevole agli azzurri, strapazzati in finale dalla Spagna schiacciasassi e tornati a casa come secondi della classe. Nazionale a parte, comunque, resta da capire come mai il calcio nostrano si sia fatto scappare una giovane promessa come Fabio Borini, preferendo puntare su nomi stranieri, pagati a peso d’oro e spesso poco adatti al campionato italiano.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>