Calciomercato, le operazioni della prima settimana di gennaio

di Marco Mancini Commenta

Al momento tutte le attenzioni sono puntate sulla trattativa che porterà Carlos Tevez a Milano, ma non dimentichiamo che nella prima settimana del calciomercato invernale, di colpi ne sono stati messi a segno parecchi. Alcuni di ripiego, altri in ottica futura, ma alcuni acquisti sono stati davvero pesanti.

Basti pensare a Borriello che è passato dalla Roma alla Juventus in prestito con diritto di riscatto. Una trattativa che apre diversi scenari di mercato e che scatenerà un flusso in uscita di punte da Torino. Ma l’acquisto dei bianconeri non è quello che ha destato più scalpore in quest’ultima settimana.

VARGAS E GILARDINO – Non dobbiamo infatti dimenticare l’ingaggio da parte del Genoa di Alberto Gilardino che lascia Firenze dopo 4 anni, o l’acquisto del Napoli di Eduardo Vargas che potrebbe diventare il nuovo Lavezzi. Probabilmente quello di Vargas sarà l’acquisto più importante di tutto il mercato di gennaio di Serie A, il quale potrebbe essere superato solo da Tevez.

NOVARA SCATENATO – Se però c’è una squadra che si è data da fare più di tutte in questa finestra è senza dubbio il Novara. Il penultimo posto in campionato fa paura, ed ecco che la neopromossa ha aperto una campagna acquisti molto ricca, quasi rifacendo l’intera squadra. In difesa infatti è stato preso Rinaudo in prestito dal Napoli e Ferretti dal Genoa, a centrocampo il nazionale danese del Werder Brema Jensen mentre in attacco è arrivato Caracciolo che ha già esordito in una gara non proprio felice domenica scorsa, il quale verrà affiancato da Mascara passato proprio in queste ore al Novara.

LE ALTRE OPERAZIONI – La Roma ha registrato l’acquisto di Nico Lopez che era già avvenuto oltre un mese fa, mentre il Palermo si è assicurato due colpi abbastanza importanti: il difensore Milanovic che era stato dato in prestito al Siena, e soprattutto Viviano, di cui è stata acquistata la comproprietà dall’Inter, che dovrebbe risolvere il problema del portiere dopo la partenza di Sirigu. A chiudere la selva di trattative troviamo l’ex bolognese Moras che arriva a parametro zero al Cesena, il ritorno di Matteo Rubin in Serie A, proprio al Bologna, e l’acquisto del centrocampista ex Chievo Gelson Fernandes da parte dell’Udinese.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>