Calciomercato Napoli, da Djourou a Burdisso, tutti gli obiettivi di gennaio

di Marco Mancini 1

Attualmente nella rosa del Napoli si contano 9 difensori. A breve però potrebbero essere meno della metà. Cannavaro e Grava, come si sa, rischiano una squalifica da 6 a 9 mesi, Aronica verrà ceduto al Palermo, Campagnaro è in scadenza di contratto e per non perderlo a zero euro potrebbe essere ceduto all’Inter o alla Juve a gennaio. Per il resto bisogna considerare che Uvini non sembra ancora pronto, tant’è che gioca con la Primavera, e Rinaudo e Fernandez non sono ritenuti affidabili. Insomma, bisogna agire in fretta sul mercato se non si vuol rimanere con solo 2 difensori a disposizione.

I nomi che si fanno sono tanti, e sicuramente a gennaio ne arriverà più di uno. Il più interessante è quello di Djourou, difensore dell’Arsenal e della nazionale svizzera seguito anche da diversi club italiani, ormai messo da parte da Wenger che a gennaio vuole acquistare Yanga-Mbiwa. Potrebbe essere un buon colpo considerando che è giovane e di indubbie qualità. Più difficile invece arrivare a Benatia, l’Udinese chiede davvero tanto. Più probabile invece Burdisso, ormai finito a fare panchina fissa alla Roma, che Zeman ha già autorizzato alla cessione. Possibile anche Bocchetti, che peraltro è napoletano, che potrebbe accettare la riduzione dell’ingaggio imposta da De Laurentiis ai suoi giocatori (ora guadagna quasi 3 milioni l’anno), ma c’è la concorrenza della Juventus.

CENTROCAMPO – Ma i problemi non sono solo in difesa. Anche a centrocampo ci saranno due partenze importanti: Donadel e Dossena. Il primo va al Pescara, ed è già stato trovato il sostituto: l’argentino Cirigliano. Il secondo ha chiesto la cessione perché gioca poco, e su di lui ci sarebbe già la Roma, ma non si sa chi possa sostituirlo visto che l’obiettivo numero uno, Rodriguez del Wolfsburg, si sarebbe accordato col solito PSG.

ATTACCO – Capitolo attaccanti. Se parte Vargas (ed al 99% parte) arriverà uno tra Immobile e Funes Mori. La Juventus detiene metà del cartellino dell’attaccante napoletano ora al Genoa, e vede più di buon occhio una cessione al Palermo più che ad una diretta concorrente. Su Funes Mori c’è già l’ok del Boca Juniors, ma il costo non è proprio basso. Infine sarebbe stato individuato il vice-De Sanctis in Mattia Perin del Pescara.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. ho l’impressione che ha napoli ogni tanto BISOGNA perdere…….e c’è chi ingenuamente si chiede perchè il buon fabio ha preso il volo verso torino…..magari lui da buon napoletano voleva vincere per la sua città….ma si sarà accorto che qualcuno o qualcosa.. nel momento più bello… invece voleva perdere….scommettiamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>