Calciomercato Milan, preso Bojan, si pensa al centrocampo

di Marco Mancini Commenta

Preso Niang si è messa a posto la difesa, preso Bojan si è puntellato l’attacco, ora è il turno del centrocampo. Galliani le prova tutte in questi ultimi giorni di mercato e vorrebbe concluderlo regalando ad un arrabbiato Allegri il centrale da piazzare davanti alla difesa che da tanto tempo gli sta chiedendo. Niente da fare per Kakà, la trattativa per lui è ufficialmente chiusa. Ma non è detto che lo sia ogni discorso con il Real Madrid.

Il sogno infatti si chiama Lassana Diarra, centrale seguito per anni dalla Juve e che i blancos non lasciavano mai partire, il quale ormai è sul mercato visto che non gioca praticamente mai. Galliani vorrebbe piazzare uno dei suoi soliti colpi con prestito con diritto di riscatto o pagamento pluriennale, vedremo se Perez, per la fretta di liberarsene, cederà alle insistenze. L’alternativa è Nigel De Jong, forte centrocampista della nazionale olandese all’ultimo anno di contratto con il Manchester City, il quale ha chiesto ufficialmente la cessione. Su di lui c’erano molti club, ma visto che il prezzo del cartellino è molto alto ci vorranno tutte le qualità di negoziatore di Galliani per farlo scendere.

UN NUOVO ATTACCANTE? – Sembrava che prendendo Bojan il mercato attaccanti fosse chiuso, visto che nel reparto ci sono anche Pato, Robinho, El Shaarawy e Pazzini. Ed invece potrebbe arrivare anche un’altra punta. Secondo i media britannici infatti non si è esaurito l’interesse per Bendtner mentre il Liverpool, dopo aver rifiutato l’offerta del prestito per Carroll, ora è tornato sui suoi passi. I club interessati al gigante inglese sono scappati tutti di fronte alla richiesta di 20 milioni dei Reds, ed allora ha proposto al Milan un prestito di 3 milioni con diritto di riscatto a 17. I rossoneri lo volevano gratis o al massimo spendere un milione e mezzo per il prestito. Vedremo se negli ultimi minuti si riuscirà a concludere qualcosa. Anche perché Robinho si è infortunato di nuovo e con i brasiliani che stanno sempre in infermeria, forse un attaccante in più servirebbe.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>