Calciomercato Juventus, è il momento del top player

di Marco Mancini 5

Una qualificazione in Champions League quasi scontata, uno stadio che piace a tutto il mondo ed un nome da far tremare i polsi fanno della Juventus la meta ideale per qualche top player per la prossima stagione. Marotta, intervistato da Tuttosport, ha spiegato che ciò che manca alla Juventus in questo momento è un calciatore come Ibrahimovic, uno che è in grado di sbloccare la partita e che da solo può portare diversi punti alla classifica.

Il prossimo anno sicuramente si spenderanno un po’ di soldini, ma non per comprare dieci giocatori come quest’anno, ma solo pochi, due o tre, di ottimo livello. Dopotutto la Juve ha già un’ottima struttura, ma è evidente che gli manca il guizzo del campione che ti permette di risolvere le partite come quella contro il Chievo o altre “provinciali”.

I CANDIDATI – I nomi che si fanno sono sempre gli stessi: Higuain al primo posto, Falcao come possibile sostituto (anche se costa tantissimo), Suarez, Giuseppe Rossi o Tevez, ma nelle ultime ore sta prendendo sempre più piede l’ipotesi Robben. Il talentuoso centrocampista olandese ha dichiarato ufficialmente di non volere rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2013 con il Bayern Monaco. E’ evidente che la società dovrà cederlo quest’estate se non vuole vederlo andar via gratis, e per questo i bianconeri sembrano attualmente tra le società più avvantaggiate. Vedremo come procederanno gli scambi e se, per una volta, i dirigenti bianconeri manterranno le promesse.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (5)

  1. Di top player ce ne sono tanti, lo sono tutti quelli mensionati nell’articolo, ma nessuno di loro è in grado di vincere una partita da solo.
    Il calciatore che vince la partita da solo non è detto che sia più forte di uno che non lo fa (ad esempio Ibrahimovic non è più forte di Robben per capirci)
    E’ “semplicemente” un calciatore con delle caratteristiche ben specifiche (un Del Piero di qualche anno fa)
    Ce ne sono veramente pochi.
    Ibrahimovic vince sempre i campionati per un motivo molto molto semplice, è un gigante contro i piccoli.
    Se non gli metti addosso un difensore fatto come si deve lui vince la partita da solo, punto e basta.
    Da questo deriva anche la sua inutilità in Champions, perchè le squadre sono di un altro livello e lui non essendo un vero campione non riesce più a fare la differenza.
    Non sto dicendo che Ibrahimovic è scarso, sia chiaro, semplicemente che vale 10 contro di me e vale 6 contro Thiago Silva.
    Quanti ce ne sono al mondo come lui che valgono una ventina di punti in campionato?
    Meno di 10 (a voler essere buoni)
    Tralasciando Messi che è di un’altra categoria anche in confronto ai calciatori più forti del mondo.
    Cristiano Ronaldo, Rooney, Iniesta, Eto’o (forse l’unico a livello di Ibrahimovic), Neymar (anche se comunque lo sta facendo in sudamerica, bisognerebbe vedere in Europa), forse ci sarebbe anche Tevez, ma ormai è una scommessa più che un calciatore…

    Riassumendo il tutto, trovare uno che vale i punti che vale Ibra in campionato è quasi impossibile, trovare calciatori più forti di Ibrahimovic non è altrettanto difficile, forse un paio di questi (per intenderci, un attacco Higuan-Robben) darebbero lo stesso risultato.

  2. d’accordissimo, anch’io penso che un Robben-Higuain (o magari perché no Van Persie al posto di Robben) sarebbero soldi spesi molto molto bene.
    Se poi ci si libera di pesi come Vucinic e Borriello e si prende uno tra Rossi e Walcott ancora meglio. Tevez e Suarez li lascerei dove stanno, sono inaffidabili e non valgono tutti i soldi del loro cartellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>