Calciomercato Juventus, il top player? Spunta di nuovo Dzeko

di Marco Mancini 1

Ormai è evidente che la Juventus ha un problema in attacco. Anche contro il Parma sono venute fuori tutte le difficoltà in fase realizzativa, dato che se Pirlo non si inventa qualcosa su punizione o non arriva un gol su calcio d’angolo o rigore, è quasi impossibile segnare. In questi giorni l’unica buona notizia per i tifosi bianconeri è che la dirigenza è passata dal “non ci serve un attaccante” pronunciato a dicembre alla ricerca ossessiva di una punta. Sì, ma chi sarà?

Tra i vari nomi oggi ne spunta uno che è una vecchia conoscenza della Juventus: Edin Dzeko. Seguito da anni, solo la potenza economica del Manchester City si è potuta frapporre fra i due. Ma ora il bosniaco vuol lasciare Manchester perché chiuso da Aguero, Tevez e Balotelli. Eppure è il miglior realizzatore della squadra di Mancini dato che in meno di 900 minuti concessi durante questa stagione ha già segnato 10 gol. Una media di uno a partita che solo i top player reggono. Il prezzo del suo cartellino si è ridotto dal trasferimento al City (35 milioni), ed ora si aggira intorno ai 25. Tanti soldi, ma non impossibili da trovare. Anche perché il bosniaco si è letteralmente offerto ai bianconeri, ma anche ad Inter e Milan, e quindi pur di soffiarlo alla concorrenza uno sforzo si può fare.

PASSO IN AVANTI PER LISANDRO LOPEZ – Nel frattempo che questa trattativa si risolva, e se dovesse andare in porto sarebbe comunque negli ultimi giorni di gennaio, o addirittura la prossima estate, si cerca di definire le altre che costano sicuramente meno. Oggi si registra un passo avanti nella trattativa per Lisandro Lopez. Anche se Marotta nega i contatti, secondo i media francesi ci sarebbe l’offerta della Juve: prestito oneroso con diritto di riscatto per un totale di 10 milioni di euro. Il presidente del Lione, in grossi guai finanziari, preferirebbe cederlo subito, ma se non dovessero arrivare offerte migliori potrebbe accettare, anche perché la Fiorentina si tira fuori dalla trattativa avendo appena ingaggiato Larrondo.

Sul fronte Llorente non ci sono novità, su quello Drogba invece è arrivata l’offerta definitiva: 5,5 milioni per 18 mesi, prendere o lasciare. Solo nel caso in cui l’ivoriano accettasse, si potrebbe aprire la trattativa con lo Shanghai sul prezzo eventuale del cartellino o per il prestito. Rimangono come “rincalzi” Immobile e Gabbiadini, con Borriello che si allontana un po’.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>