Calciomercato Inter, Silvestre e Handanovic ad un passo

di Marco Mancini 1

Il mercato dell’Inter si potrà dire concluso nel giro di pochi giorni, almeno quello in entrata. Dopo aver ingaggiato Palacio ed aver riscattato Guarin, gli altri due colpi in entrata saranno Silvestre e Handanovic. Da quel momento in poi si penserà solo alle cessioni e per qualche eventuale acquisto bisognerà attendere le ultime ore di mercato.

Partito Lucio su cui è stato trovato l’accordo per la risoluzione del contratto, si è puntato forte sul centrale del Palermo, affascinato dalla possibilità, se non di giocare in Champions League, almeno di vestire la maglia di un club che ha la possibilità di puntare allo scudetto. La firma ancora non c’è, ma oggi ci dovrebbe essere l’incontro decisivo anche perché il Palermo ha già abbassato le sue richieste a 9 milioni, la dirigenza dice di voler cedere il difensore e non ci sono altre concorrenti che possono portare ad un ribaltamento della situazione. Con ogni probabilità si chiuderà ad 8, al massimo inserendo qualche prestito.

GRANA JULIO CESAR – Per Handanovic verranno spesi 8 milioni più metà Faraoni e nelle ultime ore si sta discutendo anche del prestito di Coutinho. Il punto vero è vedere se l’Inter riuscirà a mandar via Julio Cesar che non ne vuole sapere di rinunciare ai 4,5 milioni netti a stagione. Lui è il primo indiziato a partire, anche se si potrebbe scegliere di trattenerlo se accettasse una riduzione dell’ingaggio a 3 milioni, che sarebbero comunque tanti.

Acquistati questi due giocatori si penserà poi a cedere. Oltre a Julio Cesar, su cui si guadagnerebbe più sullo stipendio risparmiato che sul cartellino, dovrebbero partire Maicon per l’Inghilterra (molto probabilmente Chelsea) per una cifra tra gli 8 e i 10 milioni, Pazzini, destinazione Sampdoria probabilmente gratis, Forlan che di fatto non  già più un giocatore dell’Inter, Stankovic e Castaignos destinati al West Ham. La cessione di tutti questi giocatori non comporterà automaticamente l’arrivo di nuovi elementi, ma a meno di qualche occasione eccezionale, dopo Silvestre e Handanovic ci si può attendere soltanto qualche ingaggio di secondo piano per rinfoltire la rosa senza gravare sul bilancio.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>