Berbatov alla Juve?

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Ha il migliore attacco del campionato (25 reti all’attivo), eppure la Juventus sembra intenzionata ad intervenire nel mercato di riparazione proprio per rafforzare il reparto avanzato. Di nomi ne circolano parecchi in questi giorni (dal nostrano Matri all’extracomunitario Adebayor), ma pare l’obiettivo numero uno della Vecchia Signora sia Dimitar Berbatov, attaccante del Manchester United.

Il bulgaro ha cominciato alla grande la stagione, segnando gol a valanga, ma nelle ultime uscite non ha offerto il meglio di sé, tanto che le malelingue cominciano ad insinuare che il suo tempo in maglia rossa sia scaduto. Di qui l’ipotesi Juventus, che pur di arrivare all’attaccante sarebbe disposta a liberarsi di Gigi Buffon, da tempo nelle mire del club inglese.

Scambio sbilanciato? Forse sì, considerando che il portierone della nazionale potrebbe essere ceduto per cifre astronomiche, mentre l’attaccante ha ancora tanto da dimostrare sul campo, prima di essere inserito nella ristretta cerchia dei numeri uno. Ma bisogna anche valutare le condizioni di Buffon dopo l’intervento all’ernia del disco, così come bisogna tener conto dei milioni spesi dai Red Devils per strappare Berbatov al Tottenham (ben 36, record per il club di Manchester).

Operazione possibile, dunque? Sì, a sentire i tabloid britannici, ma non per l’agente del bulgaro, Emil Dantchev, pronto a scommettere sulla permanenza del proprio assistito alla corte di Ferguson:

Dimitar è molto felice al Manchester. Ha un contratto e non c’è nessun problema. Nessuno mi ha mai nemmeno accennato ad una presunta cessione di Dimitar, le speculazioni dei media sono completamente false. Dimitar resterà allo Utd, non c’è nient’altro da dire: è concentrato al fine di giocare bene per il suo allenatore, nient’altro. Lui ha un eccellente rapporto con Ferguson per cui posso assicurarvi che non c’è nessun problema e che continuerà a giocare nel Manchester.

Gennaio è più vicino di quanto possa sembrare. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>