Arshavin: è Arsenal, Drogba manda messaggi all’Inter

di Marco Mancini 3

La sfida Italia-Inghilterra pare essere talmente accesa da non voler aspettare la ripresa della Champions League. Già da questo mercato di gennaio i nomi dei calciatori che si trasferiranno stanno facendo arrabbiare molti ds italiani, che si vedono soffiare i colpi migliori dalla Premier League. In attesa di sapere cosa farà Amauri, sicuramente non prima della fine del campionato, dopo aver dichiarato di voler giocare in Inghilterra, l’Everton si consola con Pavel Pogrebnyak.

L’attaccante russo, uno degli emergenti del 2008, sembra abbia raggiunto l’accordo con il secondo club di Liverpool. Dopo essere stato inseguito da diversi club europei, tra cui il Napoli, i 9,5 milioni della squadra inglese sembrano più forti di qualsiasi ragione. E se proprio non dovesse farcela, l’Everton non ha intenzione di mancare il “dispetto” alle italiane, soffiando a mezza serie A l’attaccante più richiesto dal calciomercato, Gianpaolo Pazzini.

L’altra stella russa, Arshavin, invece è ufficialmente un calciatore dell’Arsenal. Wenger ha fatto il diavolo a quattro pur di averlo, e alla fine ce l’ha fatta. Son serviti 18 milioni di sterline per convincere lo Zenit a non cedere il fantasista alla Juventus, ma ne è valsa la pena. Per sostituire Fabregas infortunato, sempre l’Arsenal, incurante dei problemi finanziari, ha già scelto Mikel Arteta, alla modica cifra di 12 milioni di sterline.

Davanti a tutti questi dispetti però, è l’Inter a rispondere, in nome dell’Italia. Sembra ormai fatta per Drogba, sempre più convinto di lasciare il Chelsea, che pochi giorni fa ha dichiarato:

Ho solo un altro anno di contratto con il Chelsea. Mi potrei sbagliare, ma credo che nel 2009 mi succederanno delle belle cose e che ci saranno anche delle sorprese.

Messaggio alla dirigenza per il rinnovo? Non crediamo proprio, è più probabile che fosse un chiaro segnale all’Inter che lui ci sta, e che si aspetta soltanto l’offerta ufficiale per partire per Milano. Altro che Milito, forse la prima punta potrebbe costare molto meno dei 40 milioni offerti al Genoa, e arriverebbe con molta meno fatica.

Commenti (3)

  1. ciao sono un ragazzo albanese e sono un gran tifoso interista . Quando sono nato, mio papa’ mi ha messo la maglia dell’ inter e mi ha chiamato ronaldo! faccio i complimenti a tutti i ragazzi e a murihnio speriamo che anche quest’ anno vinciamo il campionato e la chempions ligue. Un saluto grande al presidente Moratti che è un grande! anche io gioco a calcio… e spero che un giorno diventi come uno dei ragazzi che gicano all inter! è il mio sogno!

  2. e noi te lo auguriamo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>