Uno stupro durante la festa dei Red Devils

di Gioia Bò 5

Avremmo voluto raccontarvi una magnifica festa di Natale, organizzata da Rio Ferdinand al “Great John Street Hotel” di Manchester. Birra, vodka, whisky che scorrevano a fiumi, cameriere che distribuivano champagne rosè in continuazione, musica e balli sfrenati. Addirittura  Ryan Giggs che ha rubato la scena ai compagni, cimentandosi nell’imitazione di Elvis Presley.

Come da programma c’era il divieto assoluto di farsi accompagnare da mogli e fidanzate, ma le donne c’erano eccome. 90 splendide ragazze tra i 18 ed i 30 anni, provenienti da tutta l’Inghilterra a vivacizzare la festa e a gettarsi tra le braccia dei loro beniamini.

Si, avremmo voluto raccontarvi una magnifica festa di Natale, ma all’alba è giunta la polizia a interrompere le danze. Lo rivela il Sun, citando il rapporto della polizia di Manchester:  “Alle 4,15 del mattino di martedì siamo stati chiamati al Great John Street Hotel perché una donna era stata violentata. Le indagini stanno proseguendo, ma finora non è stato eseguito alcun arresto”.

Risultato del blitz della Greater Manchester Police: festa ovviamente conclusa in anticipo, albergo chiuso fino a nuovo ordine, interrogatori fiume per far luce sull’accaduto tra l’incredulità dei giocatori che non sembrano però coinvolti nella vicenda. Di certo è una festa che ricorderanno a lungo e magari la prossima volta organizzeranno qualcosa per soli uomini.

 Sempre se The Godfather, Mr Capello, darà la sua benedizione.

Auguri Mister, ne avrai di gatte da pelare!

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>